rotate-mobile
Calcio

La Romana si prende un biglietto per la C! È 3-1 al Cassino nella finale playoff

La Romana vince lo spareggio play-off e si guadagna la possibilità di essere ripescata in Serie C

Arriva l’epilogo più bello e, forse, quello che nessuno si aspettava. La Romana batte 3-1 il Cassino e vince la finale play off conquistando così l’accesso alla graduatoria per i ripescaggi di Serie C. Quello dei ragazzi di D’Antoni è stato un trionfo sotto tutti i punti di vista: in una Francesca Gianni gremito la Romana ha sfoderato l’ennesima prestazione di altissimo livello, segnando altri tre gol e dimostrando di essere la squadra più forte dopo la Cavese. Il merito è da spartire su diversi fronti, a partire da chi questa squadra l’ha costruita, passando per chi l’ha modellata in corso fino ad arrivare a mister D’Antoni, lo staff e soprattutto i giocatori. Il percorso nella regular season è stato pressoché perfetto, tranne qualche battuta d’arresto, ma nei play off la squadra di D’Antoni è stata una schiacciasassi. Cinque gol all’Ischia, tre al Cassino e una qualità di gioco da far invidia a tutti. La gara viene indirizzata subito dal solito bomber Calì che di spalla supera il portiere in uscita. Dopo il vantaggio la spinta della Romana non si arresta e dopo aver dominato sul fronte del gioco creando diverse chance, al 23’ arriva il raddoppio con un’azione da manuale: Spinosa imbuca per Vagnoni in area, il 27 appoggia con il tacco per Sfanò e il capitano spacca la porta con il sinistro. Al 32' il play off si riapre. D'Angelo scappa via per vie centrali e allarga per Raucci che in area impegna Mastrangelo. Dopo la parata Evangelista prova al volo: conclusione respinta corta nella zona di D'Angelo che insacca e riapre il match. Nella ripresa, all'8', Raucci la combina grossa lasciando il Cassino in dieci per una reazione scomposta a centrocampo e al 12' Spinosa vede negarsi il gol da un intervento miracoloso di Stellato. Nel finale Mastrangelo è miracolo in almeno due occasioni e la Romana, dopo aver sciupato qualche chance in contropiede, in pieno recupero Calì realizza il 3.1 facendo esplodere di gioia compagni panchina e sostenitori al seguito. Al triplice fischio parte quindi la festa con la Romana che si gode il tanto sudato, ma quanto meritato, traguardo raggiunto.

Roma Primavera - Bologna 4-1, le parole di mister Guidi "Abbiamo provato la nostra mentalità"

La Roma rifila il poker al Bologna e chiude in bellezza il campionato Primavera, ora i playoff

La Lazio si ferma ad Empoli, è 0-0 nell'ultima di Primavera 1

Il tabellino

ROMANA – CASSINO 3-1

ROMANA Mastrangelo, Sfanò, Tarantino, Redondi, Fiore (36'st Nannini), Errico (42'st Ruggeri), Spinosa (51'st Paolelli), Vagnoni, Succi, Armini (18'st Romagnoli), Calì PANCHINA Antolini, Ferraro, Paolelli, Ruggeri, Pagliuso, Carbone, Minnocci, Romagnoli, Nannini ALLENATORE D'Antoni

CASSINO Stellato, Raucci, Lazzazera, Mele (32'st Lucchese), Cocorocchio (10'st Cavaiola), Mileto, Maciariello (4'st Mazzaroppi), Evangelista (13'st Cavaliere), D'Angelo, Magliocchetti (32'st Rossi), Abreu PANCHINA Imbastaro, Carnevale, Cavaiola, Tullio, Lucchese, Rossi, Mazzaroppi, Bianchi, Cavaliere ALLENATORE Carcione

MARCATORI Calì 2'pt (R), Sfanò 23'pt (R), D'Angelo 32'pt (C), Calì 51'st (R)

ARBITRO Teghille di Collegno

ASSISTENTI Daghetta di Lecco e Mezzalira di Varese

NOTE Espulsi Raucci 10'st (rosso diretto), Carcione al 46'st (per proteste), Ammoniti Errico, D'Angelo, Maciariello, Vagnoni, Abreu Angoli 2-0 Fuorigioco 3-0 Rec 2'pt, 5'st

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Romana si prende un biglietto per la C! È 3-1 al Cassino nella finale playoff

RomaToday è in caricamento