rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Calcio

Juventus-Roma Femminile 1-1: Paloma Lazaro mantiene vivo il sogno scudetto. Cronaca, commento e pagelle della partita

La Roma Femminile pareggia per uno a uno in casa della Juventus. Dopo l'iniziale svantaggio per via di una sfortunata autorete di Soffia, Paloma Lazaro trova il pareggio nella ripresa

La Roma Femminile pareggia in casa della Juventus per uno a uno e tiene vivo il sogno scudetto. La squadra giallorossa soffre il pressing iniziale bianconero, con la Juve che va però in vantaggio per via di una sfortunada deviazione di Soffia. Dopo una fase iniziale di sbandamento la Roma tiene in mano il pallino del gioco e costruisce tanto soffrendo poco. Il gol del pareggio arriva su un recupero palla, grave errore di Cernoia, e lo firma Paloma Lazaro. Prova di maturità per la squadra di Spugna che lotta su ogni pallone e per gran parte della partita domina la Juventus. Il pareggio di Vinovo tiene vive le speranze scudetto per la Roma, distanti tre punti dalla bianconere.

Juventus-Roma, la cronaca

La Juventus passa in vantaggio all’11esimo. Nel tentativo di spazzare un pallone vagante sulla linea di porta Soffia con una sfortunata deviazione spinge il pallone nella porta giallorossa. Al 26esimo grande occasione della Roma con Paloma Lazaro. L’attaccante spagnola di prima intenzione calcia in area di rigore un pallone respinto dalla difesa bianconera, ma il tiro della giallorossa esce di poco. Ancora Roma ad un passo dal gol con Serturini: la numero 15 romanista col un bel tiro a giro chiama Peyraud-Magnin alla grande parata salva risultato. Al 39esimo da ottima posizione Bonansea spara alto. La Roma pareggia al 61esimo con Paloma Lazaro. L’attaccante spagnola col sinistro trova il gol dopo che Haavi ha recuperato un pallone su un retropassaggio errato di Cernoia. La Roma crea ancora e Giugliano dalla distanza impegna Peyraud-Magnin che blocca in due tempi. Clamorosa occasione per la Roma con Di Guglielmo che non riesce a spingere in rete una respinta del portiere avversario sul tiro di Glionna. All’89esimo Juventus vicina al raddoppio con una punizione di Boattin dalla distanza bene respinta da Ceasar.

Tabellino e pagelle

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin 7; Lenzini 5,5 (dal 77’ Lundorf s.v.), Gama 6, Sembrant 6, Boattin 6; Rosucci 6 (dal 74’ Bonfantini 6), Pedersen 6,5, Caruso 6,5; Bonansea 5, Girelli 5,5, Cernoia 5. All.: Montemurro 5,5.

Roma (4-2-3-1): Ceasar 6,5; Bartoli 6,5, Soffia 5, Linari 6,5, Di Guglielmo 6; Giugliano 6, Greggi 7; Haavi 6,5, Andressa 6,5 (dall’87’ Mijatovic s.v.), Serturini 6,5 (dal 72’ Glionna 6); Lazaro 7 (dall’87’ Haug s.v.). All.: Spugna 6,5.

Marcatrici: 11’ aut. Soffia (J); 61’ Lazaro (R)

Ammonite: Cernoia (J), Bonansea (J); Paloma Lazaro (R)

Arbitro: Cascone

Le top e flop giallorosse

Paloma Lazaro 7: La spagnola col mancino trova il gol che tiene vive le speranze della Roma.

Greggi 7: Partita mostruosa della centrocampista romanista. Preziosissima nel recupero palla e nelle ripartenze giallorosse.

Andressa 6,5: Altra partita di grande qualità per la brasiliana. Quando si accende la squadra aumenta i ritmi.

Soffia 5: Sfortunata nella deviazione in occasione dell’autogol. Nel finale un suo liscio mette ansia alla retroguardia della Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Roma Femminile 1-1: Paloma Lazaro mantiene vivo il sogno scudetto. Cronaca, commento e pagelle della partita

RomaToday è in caricamento