Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Juventus-Lazio 3-0: Niente da fare per Sarri, tris bianconero allo Stadium. Cronaca, commento e pagelle della partita

La Lazio cede per tre a zero contro la Juventus. La formazione di Sarri subisce il sorpasso in classifica da parte dei bianconeri. In gol Kean (doppietta) e Milik

La Lazio perde all'Allianz Stadium per tre a zero. Troppa Juventus per i biancocelesti che non riescono a imporsi a Torino. La squadra di Sarri per 43 minuti tiene bene il campo, ma un errore di Milinkovic rompe l'equilibrio a favore della Vecchia Signora e da quel momento la partita sfugge di mano ai capitolini. La Lazio fraseggia bene, specie nel primo tempo, ma non trova il colpo, il tiro verso la porta. Nella ripresa la Juve gestisce e colpisce due volte, la Lazio invece nonostante i cambi non rientra più in partita dimostrandosi poco pericolosa in avanti. Sconfitta amara per i biancocelesti che scendono al quarto posto della classifica, superati proprio dai bianconeri. 

Juventus-Lazio, la cronaca

All’11esimo Juve pericolosa con un bel sinistro da fuori area di Fagioli, attento Provedel. Al 41esimo buona azione Lazio conclusa con un destro insidioso di Pedro, deviato, che esce di poco. Al 43esimo la Juventus passa in vantaggio con Kean. Rabiot scippa palla a Milinkovic e lancia nello spazio Kean con l’attaccante bianconero scappa via sul filo del fuorigioco e col pallonetto batte Provedel in uscita fuori dall’area. Al 49esimo Provedel bravo a distendersi sulla destra e parare il tiro di Milik. Al 54esimo la Juve raddoppia sempre con Kean. Il 18 juventino mette in rete un facile tap in dopo una respinta centrale di Provedel su tiro di Kostic. Al 61esimo squillo Lazio con Luis Alberto che con un rimpallo colpisce il pallone dentro l’area di rigore, ma Szczesny attento para. Sul ribaltamento di fronte Provedel ferma un mancino di Kean. Al 64esimo Pedro costruisce bene ma il suo tiro è debole verso la porta juventina. All'89esimo la Juventus cala il tris con Milik che spinge in rete un cross rasoterra di Chiesa. Al 92esimo un tiro di Vecino scheggia la traversa. Al 94esimo tiro dalla distanza di Felipe Anderson con Szczesny che devia in angolo. 

Tabellino e pagelle

Juventus (3-5-2): Szczesny 6; Bremer 6, Gatti 6, Danilo 6,5; Cuadrado 6, Fagioli 6,5, Locatelli 6,5 (dall’85’ Paredes s.v.), Rabiot 6,5, Kostic 6,5 (dal 64’ Chiesa 6,5); Kean 8 (dal 62’ Di Maria 6), Milik 7. All.: Allegri 7

Lazio (4-3-3): Provedel 5,5; Hysaj 5,5 (dal 69’ Gila 5,5), Casale 5,5, Romagnoli 6, Marusic 5,5; Cataldi 5,5 (dal 58’ Vecino 6), Milinkovic-Savic 5 (dal 78’ Marcos Antonio s.v.), Basic 5,5 (dal 58’ Luis Alberto 5,5); Romero 5,5 (dal 69’ Cancellieri 5,5), Felipe Anderson 5,5, Pedro 6. All.: Sarri 5,5

Marcatori: 43’, 54’ Kean (J), 89' Milik (J)

Ammoniti: Gatti (J), Bremer (J); Milinkovic-Savic (L)

Arbitro: Massa 

I top e flop biancocelesti 

Pedro 6: Il migliore dell'attacco biancoceleste ma non trova il colpo vincente. 

Provedel 5,5: Non bene in occasione del due a zero con una respinta approssimativa. Pure l'uscita sull'uno a zero da rivedere. 

Hysaj 5,5: Manca tano Lazzari sulla destra e si vede. 

Milinkovic-Savic 5: Brutta partita del Sergente biancoceleste. Male in fase di costruzione, perde il pallone che dà il via all’uno a zero Juve. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Lazio 3-0: Niente da fare per Sarri, tris bianconero allo Stadium. Cronaca, commento e pagelle della partita
RomaToday è in caricamento