Calcio Frascati

Football Club Frascati calcio, Borsa: “Anche quest’anno porteremo avanti il progetto coi disabili”

"Si tratta di ragazzi di età compresa tra i 20 e i 35 anni che vivono dei momenti di grande gioia quando corrono dietro a un pallone e per noi non c’è cosa più bella di vederli sorridere”

Frascati (Rm) – Nella filosofia del Football Club Frascati, da sempre, c’è stata quella di fare calcio anche in ottica sociale. Il responsabile della Scuola calcio Andrea Borsa, già da anni, porta avanti un progetto per aiutare e “dare sfogo” ad alcuni ragazzi con forme di disabilità e quindi quando l’ex calciatore della Roma ha proposto alla società tuscolana di proseguire questa iniziativa, l’idea è stata immediatamente accolta. “Questo progetto nasce dai tempi in cui allenavo a Grottaferrata: l’associazione di promozione sociale Meraki e la polisportiva Ever Green mi hanno contattato per chiedere un piccolo spazio e far divertire questi ragazzi tramite la valvola di sfogo dello sport e del calcio in particolare, visto che sono grandi appassionati. Anche quando mi sono spostato da Grottaferrata alla Lupa Frascati sono riuscito a portare avanti questa iniziativa e quando ne ho parlato col presidente del Football Club Frascati Claudio Laureti, lui l’ha immediatamente avallata”. Borsa spiega nei dettagli in cosa consiste il progetto: “La nostra società metterà a disposizione in maniera totalmente gratuita sia il materiale tecnico che il campo una volta a settimana, ma stiamo provando a raddoppiare l’impegno e le sedute di allenamento anche se al momento (in base a quelli che abbiamo in virtù dell’ottimo riscontro che abbiamo avuto nel recente passato e che stiamo avendo in vista della prossima stagione, ndr) dovremmo togliere qualcosa ai nostri tesserati. Durante queste sessioni, sono seguiti da personale specializzato che li fa divertire con giochi e partitine, ma che fa fare loro anche alcuni esercizi di tecnica di base. Inoltre qualche volta abbiamo messo in piedi delle partite contro altre associazioni che seguono ragazzi con disabilità e per la nuova stagione c’è anche l’idea di tesserarli ad un campionato ad hoc organizzato dalla Federazione. Si tratta di ragazzi di età compresa tra i 20 e i 35 anni che vivono dei momenti di grande gioia quando corrono dietro ad un pallone e per noi non c’è cosa più bella di vederli sorridere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Football Club Frascati calcio, Borsa: “Anche quest’anno porteremo avanti il progetto coi disabili”
RomaToday è in caricamento