rotate-mobile
Calcio

Colleferro - Tor Sapienza 0-0, le parole di Carmine De Stefano "Quest'anno è stato difficile"

Il giocatore del Colleferro Carmine De Stefano commenta il pareggio in Eccellenza Lazio con il Tor Sapienza

Il Colleferro ha pareggiato in casa con il Tor Sapienza al termine di una sfida dominata, l'ennesimo risultato agrodolce di una stagione nata male per il Colleferro. A parlare del match ci ha pensato il giocatore del Colleferro Carmine De Stefano.

UniPomezia - Vicovaro 3-1, le parole di capitan Federico Valle "Vogliamo essere primi fino alla fine"

Eccellenza Lazio top5, i migliori della trentesima giornata: il Montespaccato ne fa nove, Vincenzo Bellante tre

Eccellenza Lazio, i risultati della trentunesima giornata: il Montespaccato ne fa nove, l'UniPomezia stende il Vicovaro

Le dichiarazioni di De Stefano

"Riguardo la partita di ieri contro il Pro Calcio Tor Sapienza, abbiamo risentito del gran caldo inaspettato per questa stagione. Sembrava una giornata d'agosto e sul campo sintetico questa sensazione si è accentuata, con conseguente calo delle prestazioni fisiche. L'approccio alla partita non è stato errato, anzi, abbiamo avuto 8-9 chiare occasioni per segnare, che avrebbero potuto portarci in vantaggio. Purtroppo non siamo riusciti a sbloccarla e nel secondo tempo il ritmo è stato rallentato dalle perdite di tempo. Quest'anno è stato difficile, giocheremo le prossime tre partite per l'onore della squadra e della maglia. È stata una stagione complicata soprattutto per i risultati ottenuti in trasferta e per la mancanza di continuità, elemento fondamentale per restare nelle posizioni alte della classifica. Il lato positivo è che abbiamo trovato molti compagni di squadra, sia tra i più esperti che tra i più giovani, che sono talentuosi e preparati. Qui possiamo praticare un calcio serio e professionale, con un progetto che ci porterà a raggiungere altre categorie. I risultati ottenuti dalla Juniores Elite e dal settore giovanile confermano la validità di questa mia affermazione, perché è proprio dalla base che si costruisce il futuro della nostra squadra. Credo che stiamo procedendo nella giusta direzione ed è importante mantenere una continuità tra Juniores e Prima Squadra, seguendo il progetto che il nuovo DG Fabietti vuole mettere in atto nei prossimi anni. Ringrazio il Presidente perché, nonostante il mio arrivo qui a Colleferro e il successivo periodo di inattività forzata di 60 giorni a causa di un infortunio, mi è sempre stato vicino nel momento del bisogno, come tutta la Società. Voglio inoltre ringraziare tutto lo staff medico a partire da Emanuela Neccia e a Mister Luca Cerbara per il programma di rientro. In queste categorie è difficile trovare persone così disponibili. Mi impegnerò al massimo per la Società e per tutti voi tifosi e darò il 100% per tornare alla mia condizione iniziale."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro - Tor Sapienza 0-0, le parole di Carmine De Stefano "Quest'anno è stato difficile"

RomaToday è in caricamento