Calcio

Colleferro Calcio, il mister Battistelli commenta la sconfitta con il Frascati "La responsabilità dei primi 25 minuti è solo mia"

Non cerca alibi l'allenatore del Colleferro, che ha parlato ai microfoni del club della netta sconfitta per 4-0 subita in trasferta contro il Frascati

Dalla pagina ufficiale del Colleferro Calcio

Il primo a parlare in casa Colleferro dopo la brutta sconfitta per 4-0 patita in Coppa Italia Eccellenza contro la Lupa Frascati è il mister Antonio Battistelli. L'allenatore della squadra colleferrina non cerca alibi e ai microfoni virtuali della pagina ufficiale del Colleferro ha commentato la partita. "Sotto la mia gestione, il Colleferro non ha mai subito una sconfitta cosi netta. Abbiamo perso partite ma sempre con pochi goal di scarto e facendo una buona prestazione. Devo riconoscere il valore di un avversario oggi superiore a noi e faccio loro i complimenti. Questo ci servirà per capire su cosa non siamo pronti. Il salto di categoria ci fa comprendere che non abbiamo margini di errore e dobbiamo lavorare per eliminarli.". Autocritica anche per come il Colleferro ha preparato la partita, con il Frascati che nei primi 25 minuti ha trovato due gol. "L'approccio alla gara oggi è stato sbagliato ma i ragazzi hanno seguito le mie richieste e quindi la responsabilità dei primi 25 minuti è solo mia. Ho chiesto loro una maturità nel possesso palla sotto pressione ma siamo stati aggrediti fin dai primi minuti e potevamo trovare la soluzione nel lancio lungo e far stare la palla lontana dalla nostra porta. Non lo abbiamo fatto perché i miei ragazzi lavorano tutta la settimana al contrario cercando di palleggiare e superare le linee avversarie con il mantenimento del possesso palla.".

Qualche commento più fiducioso per il futuro del Colleferro, che è atteso da un campionato di Eccellenza molto competitivo e per cui la squadra si sta preparando notte e giorno. "Sicuramente quando dovremo fare trasferte dove portare punti a casa sarà vitale cambiare modo di giocare e ci adatteremo caso per caso. Magari oggi saremmo usciti lo stesso da questa competizione ma se lo avessimo fatto rinunciando a giocare come piace a me non avrei dormito per 10 notti e perdere sonno non mi piace. Il risultato è pesante ma all'interno della gara abbiamo avuto buoni spunti e la possibilità di fare goal. Il nostro obbiettivo è mantenere la categoria costruendo qualcosa di importante da ereditare nella stagione successiva. La società è ambiziosa e vuole provare a fare un ulteriore salto. Se non lo programmi al livello tecnico e di crescita gestionale, rischi di fallire e il Colleferro degli ultimi anni ne è la prova tangibile. Abbiamo le idee chiare e l'invito che faccio ai tifosi è quello di sostenere questa squadra in maniera passionale perché ci sono le possibilità per rivedere Il Colleferro nei campionati nazionali che da oltre 40 anni aspettiamo di vedere."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro Calcio, il mister Battistelli commenta la sconfitta con il Frascati "La responsabilità dei primi 25 minuti è solo mia"

RomaToday è in caricamento