Lunedì, 22 Luglio 2024
Calcio

Rissa Bodo/Glimt-Roma: ecco la decisione dell'Uefa

La Uefa si è espressa dopo il posto partita acceso di Bodo/Glimt-Roma sospendendo il tecnico dei norvegesi e Nuno Santos preparatore dei portieri giallorossi

Bodo/Glimt-Roma continua a far discutare. L'incandescente post partita dell'andata dei quarti di finale di Conference League ha portato l'intervento dell'Uefa che ha preso provvedimenti nei confronti dei giallorossi e dei norvegesi.

La ricostruzione

Secondo quanto riportato da Pellegrini, Knutsen tecnico del Bodo/Glimt avrebbe colpito con un pugno Nuno Santos il preparatore dei portieri della Roma. Al contrario il tecnico dei norvegesi sostiene di essere stato provocato per tutta la partita e ha accusato Mou e il suo staff di atteggiamenti poco etici. 

Le due società poi tramite dei comunicato nei giorni successivi hanno chiesto l'intervento dell'Uefa, entrambe convinte di essere nella ragione.

La decisione dell'Uefa

L'Uefa tramite il CEDB (l''Organo di Controllo, Etica e Disciplina Uefa) ha deciso di sospendere in maniera provvisoria i due protagonisti: Knutsen e Nuno Santos. La decisione definitiva dell'Uefa arriverà dopo ulteriori indagini. Il Bodo/Glimt farà ricorso per riavere il suo tecnico in panchina all'Olimpico per la sfida di ritorno.

Il Bodo/Glimt è a Roma

Il Bodo/Glimt, che ha vinto l'andata per due a uno, è già arrivato a Roma, per la sfida di ritorno contro i giallorossi in programma giovedì 14 aprile. La formazione norvegese oggi sarà ospite della Lazio a Formello per allenarsi su un campo in erba, visto che in Norvegia giocano sul sintetico. In vista della sfida dell'Olimpico la formazione norvegese si allenerà anche sul campo dell'Urbetevere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa Bodo/Glimt-Roma: ecco la decisione dell'Uefa
RomaToday è in caricamento