Calcio

Atletico Roma VI, Silvestri non ci gira intorno: “L’Under 17 dovrà lottare per le prime posizioni”

"Sono arrivati alcuni nuovi innesti e stiamo lavorando ancora per completare la rosa"

Roma – Rappresenta (almeno per questa stagione) la squadra maggiore dell’Atletico Roma VI. Il club caro al presidente Luigi Paoletti e al vice Pietro Buccella ha affidato l’Under 17 provinciale a un tecnico esperto che conosce molto bene l’ambiente: si tratta di Cristian Silvestri che già l’anno scorso allenava questo gruppo (nella “vecchia” Under 16) sotto la denominazione della Roma VIII. “La squadra non ha subito grandi cambiamenti – spiega l’allenatore, ritratto nella foto di Massimiliano Cervera – Sono andati via un paio di elementi molto interessanti, approdati nella categoria Elite. Ma al tempo stesso sono arrivati alcuni nuovi innesti e stiamo lavorando ancora per completare la rosa, ma principalmente dal punto di vista numerico visto che qualitativamente la squadra è assolutamente competitiva”.

D’altronde anche i riscontri dalle amichevoli sono stati incoraggianti: “Abbiamo ottenuto tutte vittorie e un pareggio finora. Nell’ultimo test abbiamo battuto 3-0 in casa il Football Club Frascati, poi domenica mattina scenderemo di nuovo in campo”. Un gruppo che ha una peculiarità precisa, secondo Silvestri: “I ragazzi hanno tanto carattere e lo abbinano a una buona base tecnica. Per questo motivo siamo fiduciosi che si possa fare una stagione importante”. L’allenatore dell’Under 17 provinciale dell’Atletico Roma VI non ci gira troppo intorno quando si parla di obiettivi: “Dobbiamo ragionare partita dopo partita, ma con la convinzione di scendere in campo per vincere ogni match e stare nelle prime posizioni del girone. Il campionato provinciale ha le sue difficoltà e sicuramente ci saranno quelle tre o quattro squadre competitive per il vertice, ma noi dovremo stare lì”.

Il gruppo di Silvestri avrà una motivazione in più per fare bene: “Cercheremo di mettere qualcosa oltre i nostri limiti per dedicare il miglior risultato possibile a Valerio Fantini, un ragazzo che era parte integrante di questo gruppo e che non può fare sport agonistico per motivi personali. La società ha fatto un bellissimo gesto e ha deciso di tenerlo nella sua famiglia sportiva, tesserandolo come dirigente”.

La chiusura è una considerazione sul nuovo Atletico Roma VI. “A livello societario hanno mostrato sin da subito organizzazione e ambizione. Paoletti, Buccella e tutto lo staff hanno una grande passione e voglia di fare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletico Roma VI, Silvestri non ci gira intorno: “L’Under 17 dovrà lottare per le prime posizioni”

RomaToday è in caricamento