rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

Mourinho alla Roma servono i gol di Borja Mayoral

La Roma mostra ancora dei limiti in fase realizzativa ma Mourinho tiene fra tribuna e panchina, Borja Mayoral il capocannoniere giallorosso dell'ultima stagione

A.A.A. cercarsi, maledettamente, i gol. La Roma ha un grande problema sottoporta e a Bologna questo si è visto eccome. E i numeri non mentono. La Roma ha la terza difesa del campionato ma il settimo attacco. Abraham, Zaniolo, Shomurodov hanno messo a referto in questo campionato 5 gol: uno l'uzbeko e quattro l'inglese. Nonostante questi dati, Mourinho tiene fra panchina e tribuna il capocannoniere giallorosso della scorsa stagione, Borja Mayoral.

Problema gol

Il gol è un problema per la Roma. Il dito per forza di cose va puntato sull'attaccante titolare dei giallorossi, Abraham che ha messo sì a segno soltanto quattro reti in campionato, due sono valse sei punti (Udinese e Torino) ma sono tantissime le occasioni che l'ex Chelsea ha sprecato. Per ultima in ordine cronologico il colpo di testa su assist di Karsdorp a Bologna, sul risultato ancora di zero a zero. Abraham per certi versi ricorda Dzeko, terzo marcatore all time della Roma. Nel senso che gioca e partecipa bene alla fase offensiva, ma che spesso sono più i gol sbagliati che quelli fatti. Deludenti in fase realizzativa anche Zaniolo che cerca il gol in Serie A che manca dalla stagione 2019/2020 (bloccato anche da infortuni), e Shomurodov non ha un gran numero di gol sulle sue corde. 

Soluzione Borja Mayoral

Con Abraham che segna col contagocce, e che si deve ancora ambientare a pieno regime nel campionato italiano, e con Shomurodov e Zaniolo ingolfati in zona gol, la soluzione Mourinho può trovarla in casa con Borja Mayoral. La punta spagnola ha collezionato soltanto 26 minuti in questo campionato, un minutaggio irrisorio viste le 17 reti in 45 presenze nella scorsa stagione che hanno fatto di lui il capocannoniere della Roma nel'ultimo anno di Fonseca. Questo ostracismo di Mou nei confronti dello spagnolo sembra davvero inspiegabile. Se col 4-2-3-1 si poteva ragionare sul fatto che la Roma preferisce valorizzare il nuovo acquisto (Abraham, ndr) col passaggio al modulo con le due punte allora prorpio non si spiega. Sulla carta, il tandem Abraham-Borja Mayoral può essere ben assortito. Da una parte l'inglese con la sua tecnica può legare il gioco ed essere il play-offensivo della Roma, dall'altra lo spagnolo rivestirebbe i panni del bomber. 

Il non aver sfruttato Mayoral è una pecca nella gestione di Mourinho, ma ancora più grave sarebbe farselo scappare e destinarlo alla Fiorentina diretta concorrente per un posto in Europa. 

Sabato all'Olimpico arriva l'Inter e la Roma sarà senza Abraham. Chissà allora che Mou non scelga di giocarsi la carta Borja Mayoral per cercare di trovare i gol che tanto mancano alla Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mourinho alla Roma servono i gol di Borja Mayoral

RomaToday è in caricamento