rotate-mobile
Calcio

Aranova, Monteforte: "L'obiettivo è vincere il campionato e dipende tutto da noi"

RomaToday ha scelto e intervistato Matteo Monteforte, attaccante classe 1993 dell'Aranova, come miglior giocatore della venticinquesima giornata del Girone A

Nella venticinquesima giornata del Girone A del campionato Promozione l’Aranova ha battuto per cinque a due l’Ostiense blindando il primo posto e restando a +1 dalla Romulea seconda. Nel largo successo della formazione di Di Curzio spicca la prestazione di Matteo Monteforte autore di una tripletta e scelto da RomaToday come miglior giocatore dell’ultimo turno del Girone A.

Monteforte, attaccante classe 1993, ha parlato in esclusiva a RomaToday della vittoria contro l’Ostiense: “Può sembrare una partita facile ma non lo è stata. L’Ostiense non si chiude, gioca a viso aperto e ci ha creato qualche difficoltà ma noi siamo stati bravi a capitalizzare le occasioni che abbiamo creato e a prenderci tre punti importantissimi”. Nel pokerissimo dei suoi, Monteforte ha messo a segno una tripletta: “Il primo gol su calcio di rigore. Il secondo nasce da un cambio di gioco, metto giù la palla, supero un difensore e davanti al portiere la piazzo. Il terzo di piattone su cross di La Ruffa”. Monteforte è il capocannoniere del girone A con 25 gol ma ora la testa è solo alla squadra e non alla gloria personale: “A livello personale fa piacere aver fatto tutti questi gol ed essere il capocannoniere del girone ma a questo punto della stagione il gruppo è la cosa più importante. L’obiettivo è vincere il campionato, siamo attrezzati per farlo, abbiamo un punto di vantaggio e dipende tutto da noi. Dobbiamo giocare le ultime cinque partite come cinque finali”. 

La prima finale sarà il turno infrasettimanale in casa contro il Casal Barriera: “Loro sono una squadra importante e tra le più attrezzate del girone ma hanno giocato una stagione sotto le aspettative. Sicuramente vorranno far bene, mi aspetto una battaglia calcisticamente parlando”. 

L’Aranova capolista arriva al rush finale con un punto di vantaggio sulla Romulea (scontro diretto dopo Pasqua, ndr) e sei sul Grifone: “Noi dobbiamo pensare solo a noi stesso, ma penso che il discorso primo posto sia una corsa a tre con Romulea e Grifone. Sono due squadre che stanno andando forte e che lotteranno fino alla fine”.

Infine Monteforte ci svela il suo idolo calcistico: “Ho sempre ammirato Antonio Cassano per il suo modo di giocare. Nel bene o nel male è sempre stato il mio diolo”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aranova, Monteforte: "L'obiettivo è vincere il campionato e dipende tutto da noi"

RomaToday è in caricamento