Lazio, amami o faccio un... Caicedo: "Tifosi, ricordatemi per questo derby"

Dopo il gol del vantaggio contro la Roma l'attaccante biancoceleste può scrollarsi di dosso il peso di un errore grande quanto una Champions e godersi l'ottimo rendimento

"Vorrei che i tifosi mi ricordassero per questo gol e non per l'errore di Crotone". Così ha parlato il (fino a ieri) bistrattato protagonista di un derby da incorniciare per la Lazio ed i laziali. Felipe Caicedo si libera di un peso grande quanto una Champions e guadagna la copertina di una serata che difficilmente dimenticherà.

Lanciato titolare da Inzaghi a causa delle precarie condizioni di Immobile, il 30enne attaccante dell'Ecuador ha risposto come meglio non poteva, con i fatti, con un gol che ha messo in discesa la partita più sentita della stagione. Ma la rete del vantaggio nel derby è stata la ciliegina su una torta che Caicedo ha preparato con le sue stesse mani, lavorando a testa bassa e facendosi trovare sempre pronto al momento giusto. In questa stagione ha già all'attivo quattro gol ed un assist in 743 minuti giocati in campionato.

"Il derby un'occasione da non sbagliare"

"Un'emozione unica segnare in questo stadio in una partita così importante e davanti alla nostra gente". Queste le parole post-derby di Caicedo ai microfoni di Lazio Style Channel: "È incredibile, ma abbiamo vinto e questo è quello che conta di più. Abbiamo giocato alla grande, la squadra era carica perché avevamo bisogno di un trionfo che ci riavvicinasse alla corsa Champions, avevamo un'opportunità unica e non dovevamo farcela scappare. Ora vorrei che i tifosi mi ricordassero per questo gol e non per l'errore di Crotone. Il nostro pubblico è pazzesco, sono contento perché comunque i tifosi mi hanno sempre dato una mano e supportato, una partita del genere fa piacere".

Inzaghi: "Questo derby sarà ricordato a lungo"

L'allenatore della Lazio ha sempre stimato e dato fiducia a Caicedo: “Il segreto di ogni squadra è il gruppo - ha esordito Simone Inzaghi - Grandi professionisti che quando rimangono fuori sono scontenti, ma quando giocano danno il massimo. Sapevo che Immobile non era al 100% e rinunciarci non è stato facile. Ma Caicedo ha fatto una grande partita. Volevamo dare una grande soddisfazione ai nostri tifosi, sarà ricordato a lungo questo derby, volevo una partita fatta con la testa, il cuore e le gambe. Ora ci godiamo questa vittoria, poi testa alla Fiorentina. Avremo una partita difficile con loro, vivono un ottimo momento".

Immobile: "Avere Caicedo è importante"

Anche chi gli sta davanti nelle gerarchie ha solo elogi per Caicedo: "Gliel'ho detto a fine primo tempo, al di là del movimento che ha fatto è stato lucido nel saltare il portiere - ha commentato Ciro Immobile a Lazio Style Channel - Ci sta dando una grande mano, si è integrato ancora di più rispetto allo scorso anno, non gli si può dire niente. Sta facendo un grande campionato e anche quando non gioca è positivo, per me avere al mio fianco uno così è importante".

Poi l'autore del 2-0 nel derby ha analizzato la partita e la sua condizione fisica: "Sono felice, per me sono state tre settimane dure, chi mi conosce l'ha notato. Mi porto dietro qualche strascico del vecchio infortunio ma sono sereno. Sono felice anche per il mister, per i ragazzi, per i tifosi: è stato un bel derby. La squadra soffriva un po' il fatto di non riuscire a dare di più nelle partite che contano, abbiamo smentito questo discorso. Lo avevamo già fatto anche con la Juventus, ma questo netto 3-0 ci dà anche punti in campionato. Ultimamente faticavamo a fare gol e segnarne tre è stato importante. La Roma è un'ottima squadra ma l'abbiamo fatta arrivare poche volte davanti al portiere".

Sui social non sono mancati i post ironici e gli sfottò:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento