rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sport

Cagliari-Roma 1-2 | I 'baby' giallorossi sono super: vittoria scaccia crisi

Nei primi 45 minuti del Sant'Elia è Ljajic a sbloccare un match bloccato. Nella ripresa la Roma, con De Sanctis, si salva e con Paredes chiude i giochi. Nel finale gioia per M'poku

La Roma vince 2 a 1 contro il Cagliari, nel match della 22^ giornata di Serie A. Al 37' è Adem Ljajic a sbloccare la partita del Sant'Elia. Nel secondo tempo i sardi ci provano ma non segnano. Anzi è Leandro Paredes a chiudere i giochi al Sant'Elia. Nel finale M'Poku rende meno amare la sconfitta. Tornano alla vittoria i giallorossi. 

LE SCELTE - Rudi Garcia deve fare i conti con una Roma decimata dalle assenze. Ad ogni modo il tecnico transalpino risolve i dubbi relativi a Francesco Totti, che sarà regolarmente al suo posto al centro dell'attacco, affiancato da Ljajic e Verde. Pjanic a centrocampo. Novità più o meno preventivata nelle scelte di Gianfranco Zola, che affida il centrocampo a Daniele Conti, spesso letale contro la Roma. In attacco spazio a Duje Cop.

GRANDE CONFUSIONE - Le squadre iniziano subito a ritmi alti. Al 2' traversone di Avelar dal fondo, Holebas buca l'intervento ma Torosidis riesce a mandare in angolo, il primo della gara. Al 5' Nainggolan, ex di turno, prova la conclusione: palla in curva. La pioggia ha reso molto duro il manto erboso del Sant'Elia e le due squadre, nonostante provino a fare possesso palla, faticano. Al minuto 8 Verde prova l'azione personale: palla alta di poco. La gara, molto maschia, è piena zeppa di errori banali in mezzo al campo e il gioco ne risente.

CAGLIARI PERICOLOSO - Al 16' ci prova Cop. Ottima occasione in potenza per l'attaccante croato, servito da Conti dopo aver rubato palla a Nainggolan. Cop sceglie la conclusione dalla distanza, che non impensierisce De Sanctis. Al 19' filtrante perfetto di Ekdal, Cop brucia in velocità i difensori centrali della Roma ed incrocia col sinistro. Bravissimo De Sanctis nel respingere la conclusione, poi i giocatori del Cagliari protestano per un presunto fallo di mano di Mapou Yanga-Mbiwa, ma il giocatore francese ha toccato col corpo.

LINEA VERDE PER IL GOL - Al 25' prima iniziativa di Ljajic: finta su Rossetini e tiro. Facile per Brkic. E' però Verde l'uomo pericoloso della Roma. Al 27' il numero 53 sfiora il gol del vantaggio: Keita ruba palla a centrocampo e vede un corridoio strettissimo per Verde. Il giovane attaccante si trova la palla sul destro e tenta la conclusione, che sfiora il palo e la rete alla sinistra di Brkic. La Roma attacca e al 37' passa. Verde illumina con un assist al bacio per Ljajic che, davanti a Brkic, non sbaglia: è 1 a 0. E il primo tempo finisce così.

RIPRESA SPEZZETTATA - Al 49' ci prova Dessena.  Astori di testa anticipa Cop, la palla dopo un paio di rimpalli casuali finisce a Dessena che tenta la mezza girata. Conclusione a spiovere che si spegne sulla rete superiore della traversa della porta giallorossa. L'inizio di ripresa, però, spesso spezzettato. Tanti i falli e fischi dell'arbitro Tagliavento. Il Cagliari ci prova e con Cop e Conti impensierisce l'attento De Sanctis. Zola allora cambia: Mpoku per Gonzalez. Risponde Garcia con Sanabria per Totti. 

BRUTTA PARTITA - Al 66' Cop sfiora l'uno a uno. Lancio di Conti, sponda di Joao Pedro, il croato controlla bene saltando Astori e fa partire un tiro centrale ma potente da posizione ravvicinata, decisivo De Sanctis nel respingere, poi Astori mette in angolo. La Roma non sembra in forma e si arrangia come può per difendere il gol del vantaggio. Al 71' Conti ci prova: palla alta. Passano 120 secondi e Donsah sfiora il palo alla destra di De Sanctis. Al 73' Garcia corre ai ripari: Paredes per Ljajic. 

ERRORE CLAMOROSO - Al 77' Verde parte per vie centrali e cerca la conclusione dai 30 metri, soluzione abbastanza velleitaria del giovane, calato in maniera vistosa nel corso della ripresa. Al 79' Cop si mangia un gol fatto. Errore davvero pazzesco dell'attaccante croato, servito da un filtrante di M'Poku ed agevolato dal totale disinteresse nei suoi confronti di Yanga-Mbiwa. A tu per tu con De Sanctis, Cop cerca un assurdo colpo sotto e la palla si alza ben oltre la traversa. Zola le prova tutte e inserisce sia Sau che Longo. 

VITTORIA SCACCIA CRISI - La Roma ammazza la partita nel momento migliore del Cagliari al minuto 85'. Verde arriva sul fondo dopo il lancio di Holebas e mette un pallone lungo sul secondo palo, ove Paredes aspetta il rimbalzo, si coordina ed incrocia alla destra di Brkic. E' il 2 a 0 decisivo. Nel finale M'Poku rende meno amare la sconfitta. La squadra di Garcia torna alla vittoria che mancava addirittura dal 6 gennaio scorso. Ricomincia la marcia romanista. 

>>> LE PAGELLE <<<


TABELLINO
Cagliari (4-3-2-1
): Brkic 6; Gonzalez 6 (61' Mpoku 6), Rossettini 5,5, Capuano 5,5, Avelar 5,5; Dessena 5,5, Conti 6,5, Donsah 6,5; Ekdal 5,5, Joao Pedro 6 (79' Sau 6); Cop 5,5 (83' Longo sv). A disp.: Colombi, Cragno, Ceppitelli, Balzano, Farias, Barella, Murru, Crisetig, Husbauer. All.: Zola 
Roma (4-3-1-2): De Sanctis 6,5; Torosidis 5, Yanga Mbiwa 6,5, Astori 6, Holebas 5; Pjanic 5,5, Keita 6, Nainggolan 5,5; Totti 5 (62' Sanabria 6), Ljajic 6,5 (73' Paredes 6,5), Verde 7. A disp.: Skorupski, Spolli, Maicon, Calabresi, Pellegrini, Marchegiani, Uçan, Cole, Vestenicky. All.: Garcia 
Marcatori: Ljajic (R), Paredes (R), M'poku (C)
Ammoniti: Rossettini (C), Ljajic (R), Holebas (R), Paredes (R), Mpoku (C)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagliari-Roma 1-2 | I 'baby' giallorossi sono super: vittoria scaccia crisi

RomaToday è in caricamento