Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Cagliari-Roma, il giudice sportivo concede lo 0-3 a tavolino

Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha infatti inflitto la sconfitta alla squadra di Massimo Cellino che, in mattinata, aveva insultato Franco Baldini sul suo sito ufficiale

La Roma vince a Cagliari senza giocare. Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha infatti inflitto la sconfitta per 0-3 alla squadra di Massimo Cellino. A proposito del presidente Cagliari, sul sito ufficiale del club sardo, la rabbia di Cellino non ha trovato risposta nella dirigenza giallorossa. "La Società Cagliari Calcio comprende i principi del Sig. Baldini pur non condividendoli, perchè chi spera di avvantaggiarsi delle disgrazie altrui non può essere contraddistinto come tale. Se così fosse, a quel tipo di uomo di principi, il suo più appropriato stemma sarebbe quello dell'avvoltoi". Si legge sul sito rossoblu. 

Una dichiarazione rimasta lì, senza causare nessuna reazione. Il direttore generale Franco Baldini non ha voluto rispondere al comunicato del Cagliari. Entrando a Trigoria poco fa il dg Baldini non ha voluto rilasciare dichiarazioni, ribadendo solo di non voler creare un ‘teatrino mediatico' ma di voler solo rivendicare l'applicazione delle regole previste in casi come questo.
 
Ed ecco che arriva la soluzione al problema. Il regolamento, lo ricordiamo, dice che la società "ritenuta responsabile, anche oggettivamente, di fatti o situazioni che abbiano influito sul regolare svolgimento di una gara o che ne abbiano impedito la regolare effettuazione, è punita con la perdita della gara stessa con il punteggio di 0-3". Insomma tutto secondo la prassi. La Roma vince senza sudare. Il calcio italiano perde, ancora. 
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagliari-Roma, il giudice sportivo concede lo 0-3 a tavolino

RomaToday è in caricamento