rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

L'ex laziale Giordano: "Squalificherei Destro per un mese"

L'ex bomber della Lazio polemico: "Ora voglio vedere che fa Prandelli"

"Il gesto di Destro è stato antisportivo. Prova tv o no, gli darei 1 mese di squalifica". Tra Roma e Lazio è sempre derby, anche a livello dialettico, e a sollecitare provvedimenti contro l'attaccante romanista è uno che di gol e bomber la sa lunga: l'ex idolo biancoceleste Bruno Giordano. 

"Destro è stato autore di un gesto vergognoso - sono le parole di Giordano ai microfoni dell'emittente capitolina Radio Manà Sport -. Colpire in quel modo Astori, da dietro, e non assumersi le responsabilità di quanto ha fatto lo squalifica come giocatore e come uomo. Ha cercato di ingannare l'arbitro a sua favore, ben sapendo del colpo bruttissimo che aveva appena dato al difensore sardo. In passato - continua Giordano - il suo compagno di squadra De Rossi, in un caso simile a quello di ieri in cui si era reso protagonista, si era assunto le proprie responsabilità, ammettendo anche l'errore commesso. Prova tv? Non mi interessa. Con o senza, darei a Destro un mese di squalifica".

Giordano chiude, con una punta di 'veleno', in chiave azzurra: "a questo punto, sono proprio curioso di vedere se, per via del codice etico, Prandelli lo convocherà o meno, dato il centravanti giallorosso è in odor di nazionale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex laziale Giordano: "Squalificherei Destro per un mese"

RomaToday è in caricamento