Domenica, 21 Luglio 2024
Sport Montagnola

Boxe, Guido Vianello torna alla vittoria e annuncia: "Nel 2024 il match per il salto di qualità"

Il pugile romano é tornato a combattere dopo 9 mesi di stop. Vianello: "Il prossimo incontro sarà contro un top 30"

Il Ko non è arrivato ma la vittoria è stata netta. Per un giudice su tre Guido Vianello, lo scorso 14 ottobre, si è imposto per tutte e otto le riprese contro il suo avversario. Negli altri cartellini la distanza è stata comunque notevole, di sei punti. E questo già è un bel risultato, dopo il lungo stop che ha caratterizzato la carriera del peso massimo romano.

La preparazione al match

“L’assenza dal ring non l’ho sentita perché in questo periodo ho lavorato molto sia a livello mentale, che sul piano fisico e tecnico. Sono venuto a Las Vegas unendo due training camp, e mi sono allenato da fine luglio ai primi di ottobre quasi ininterrottamente, visto che ho fatto una pausa solo a settembre per venire a Roma 3 settimane” ha raccontato il pugile, scoperto dalla Team Boxe Roma XI della Montagnola, ai microfoni di Romatoday.

Un incontro vinto nettamente

Vianello, che nel suo ruolino di marcia ha già collezionato 9 ko sugli 11 incontri vinti, non ha avuto difficoltà ad imporsi contro il suo avversario, il più esperto Curtis Harper (14-9). La maggiore dinamicità del pugile romano, unite al maggiore allungo, hanno consentito di dominare un match che solo in rare occasioni è sfuggito al suo controllo. “Devo migliorare nel clinch – ha spiegato – perché ho ricevuto dei colpi dietro al collo, nella corta distanza, che devo assolutamente evitare di prendere”. I colpi “galeotti”, per fortuna, non hanno modificato l’andamento del match, vinto chiaramente.

Il banco di prova

Non si farà più, invece, l’incontro che era stato messo in agenda lo scorso 19 agosto. “Con Kean è saltato tutto, non c’è più nessun accordo”. Doveva essere il vero banco di prova per l’ex olimpionico romano, dopo l’unica sconfitta subita ed arrivata, per ferita, nove mesi fa. Al Videotrone Center di Quebec city avrebbe dovuto incontrare un pugile canadese imbattuto, ma l’appuntamento èstato annullato pochi giorni prima per la defezione di Beterbiev, atteso nel match clou della serata. La buona notizia è che “si prevede un grande match per gennaio febbraio, contro un top 30 al mondo, che sarà il salto di qualità che tutti stiamo aspettando”.

Guido Vianello VS Curtis Harper

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe, Guido Vianello torna alla vittoria e annuncia: "Nel 2024 il match per il salto di qualità"
RomaToday è in caricamento