Coronavirus, la boxe riparte del parco degli Acquedotti: ma niente spettatori

Il pugilato riprende l'attività con una riunione organizzata dalla BBT Production. Buccioni: "L'incontro di cartello è un match tra pugili imbattuti". Appuntamento visibile su War Tv

Pietro "the butcher" Rossetti. Foto di D.Buccioni

Il lungo digiuno per gli appassionati di pugilato volge al termine. Giovedì 30 luglio, la BBT Production ha infatti organizzato una riunione della boxe. Rigorosamente a porte chiuse.

La boxe al Quadraro

La sede prescelta è prestigiosa. A fare da sfondo agli incontri che a partire dalla 20 si succederanno, c’è infatti il parco degli Acquedotti. “Il ring sarà posizionato proprio sotto gli archi dell’Acquedotto, sul campo Gerini - ha spiegato il promoter Davide Buccioni - anche se non sarà possibile portare il pubblico, abbiamo pensato che fosse il minimo riuscire a garantire almeno un luogo visivamente d’impatto”. La scenografia della Grande Bellezza farà quindi da cornice alla serata che vedrà confrontarsi 10 pugili.

L'incontro di cartello

Il match clou è quello che si svolgerà alle 22.30 e che vede il romano Pietro “The Butcher” Rossetti, atleta allenato da Italio Mattioli, combattere contro l’abruzzese Luigi Alfieri. Si tratta di una finale del torneo WBC-FPI e chi vince va a contendere il titolo italiano dei pesi welter. “Sono entrambe pugili giovani ed imbattuti” ha sottolineato Buccioni. Il match è previsto sulla distanza di otto round.

I sottoclou

Nei quattro combattimenti previsti nel sottoclou, c’è un’altra sfida tra italiani. E’ quella che metterà di fronte i supermedi Francesco Russo e Gianmarco Ciofani. Il primo ha un record di ko degno di menzione. Sugli otto incontri finora disputati ne ha infatti conclusi sei prima del limite. Gli altri combattimenti in calendario  riguardano, per i pesi piuma, l'esordiente Muhamet Qamili e lo spagnolo Carlos Arroyo (5-12-1); il piuma Cristopher Mondongo (6-2-0) sfida invece l'esperto spagnolo Rafael Castillo (14-58-3). Tra i pesi medi infine, Yuri Lupparelli (5-0-0) deve affrontare in sei riprese il brasiliano Idiozan Matos (36-19-0).

Riparte la boxe

La serata sarà in diretta sulla pay per view War Tv. “L’abbiamo creata per garantire, agli appassionati di pugilato, d’interrompere il lungo digiuno causato dal nuovo Coronavirus. Ormai è questo l’unico modo rimasto per vedere gli incontri, visto che dal vivo non è più possibile farlo” ha sottolineato Buccioni. Con la serata al parco degli Acquedotti il pugilato riprende la sua attività agonistica anche a Roma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • In fila alle Poste mostra i genitali all'impiegata: "Ora ti faccio vedere io il documento"

  • Incendio a Roma sud, fiamme raggiungono il parco degli Acquedotti: interrotta la linea ferroviaria

  • Il padre provava a venderlo in spiaggia, la mamma lo porta via dall'ospedale senza autorizzazione

  • Coronavirus: a Roma 31 nuovi casi, altri sette nel resto della regione Lazio

  • Coronavirus, a Roma 21 nuovi casi: sono 37 in totale nel Lazio. I dati Asl del 12 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento