Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Borghesiana Volley: la Serie D femminile vince i play off

Coach Mennuni Cocco: "Grande impresa". L'amatoriale maschile cala il tris: conquistato pure il titolo regionale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

SERIE D FEMMINILE - E' festa grande per la serie D femminile della Polisportiva Borghesiana. La squadra di coach Davide Mennuni Cocco ha battuto 3-2 (25-21, 22-25, 25-23, 19-25, 15-12) la Pro Juventute conquistando la promozione in serie C. «E' stata una grande impresa - dice il tecnico capitolino -, abbiamo centrato un obiettivo che a metà stagione pareva impossibile. Abbiamo lavorato molto sulla tecnica individuale per limare alcuni difetti, ma il salto di qualità si è avuto sugli atteggiamenti sia tattici che comportamentali. Abbiamo coronato il progetto iniziato tre anni fa». L'esperienza dei play off poco fortunati dello scorso anno è servita. «Soprattutto nella sfida col Palocco - dice Mennuni Cocco - abbiamo messo in campo una carica e una voglia di riscatto notevoli. Con la Pro Juventute abbiamo fatto una gara d'andata molto positiva e una gara2 in cui abbiamo gettato il cuore oltre l'ostacolo contro un avversario a cui va dato l'onore delle armi». Dopo essere stata due volte in vantaggio la Borghesiana è stata costretta al tie-break. «Sul 12-12 sapevamo di giocarci tutto - ammette il coach - perchè avevamo le energie al lumicino e sapevamo che in gara3 sarebbe stata durissima per noi a Monterotondo». Uno sguardo al prossimo torneo di serie C. «Lo vogliamo affrontare non solo con l'idea di partecipare, ma di fare il massimo - dice Mennuni Cocco -, il gruppo è cresciuto tanto e avrà bisogno di qualche innesto per aumentarne la fisicità, ma punteremo anche sulle nostre giovani. In questo senso è stata simbolica la battuta in flot giocata dall'ex capitano dell'Under 18, Federica Passeri, sul 14-12 del tie-break: per diverso tempo ci abbiamo lavorato e su quel fondamentale lei è cresciuta tantissimo». Doverosi alcuni ringraziamenti in chiusura. «Al mio grande amico Valerio Lucioli, alla dirigente sempre presente Giuliana Montaldi, al giocatore della D maschile Fabio Bartolini che ci ha aiutato negli allenamenti e a tutta la società per il supporto che ci ha offerto» conclude Mennuni Cocco. Il 24 giugno la Polisportiva Borghesiana chiuderà con una cena la stagione del volley anche per festeggiare le vittorie della D femminile e dell'Amatoriale maschile.

AMATORIALE MASCHILE - L'Amatoriale maschile della Polisportiva Borghesiana cala il tris di titoli. Dopo aver conquistato il titolo Csen e (la scorsa settimana) quello provinciale Uisp, la squadra dei "cannibali" di coach Giancarlo Cartocci ha alzato le braccia anche al cielo di Civitavecchia, dove c'era in palio il titolo regionale. L'avversario, il Civitavecchia padrone di casa, non ha praticamente opposto resistenza. «E' stata una gara dominata - dice l'allenatore capitolino -, probabilmente più facile rispetto alla finale provinciale col Live Centre. E' finita 2-0 (si giocava su tre set al massimo, ndr) e in questo modo abbiamo messo in bacheca anche questo titolo». La soddisfazione di coach Cartocci è innegabile. «Abbiamo fatto il massimo - dice l'allenatore - vincendo tutto ciò che era possibile vincere. Purtroppo a causa degli impegni di molti giocatori della nostra rosa non potremo andare a Rimini dal 21 giugno a fare le finali nazionali». E per il futuro. «Questo è un gruppo che già così com'è sarebbe estremamente competitivo per una Seconda divisione - dice Cartocci -. Ora ci prendiamo tutti qualche settimana di riposo, poi si vedrà».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghesiana Volley: la Serie D femminile vince i play off

RomaToday è in caricamento