Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Borghesiana Volley, il notiziario: prime squadre e focus sull’Under 13 e 14 femminile

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

SERIE D MASCHILE - Ancora una vittoria per la serie D maschile della Polisportiva Borghesiana, che si impone per 3-1 sul campo del Ferentino. Coach Emanuele Rizza è soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi. «Finalmente una buona partita sia in fase punto che cambio palla - sottolinea -. Tranne qualche breve serie negativa, i ragazzi sono stati lineari ed hanno preso le misure degli avversari soprattutto a muro ed in difesa». Prossimo turno domani (mercoledì 21 marzo) in casa con la Roma 12.

SERIE D FEMMINILE - La serie D femminile della Polisportiva Borghesiana vince per 3-1 un match molto sentito (per via delle "ex" in campo) in casa del Frascati. «Una gara gestita correttamente che ci dà punti importanti in chiave play off - rimarca coach Davide Mennuni Cocco -. In questa categoria il livello non è altissimo, ma fino a quando non è caduta la palla del venticinquesimo punto non puoi mai dire di avere vinto la gara al di là del parziale del set in questione o dei punti che ti dividono in classifica». Prossima gara sabato a Nettuno.

LE DUE "SECONDE" - Risultati agli antipodi per le due squadre di Seconda Divisione. La femminile di Mennuni Cocco ha perso per 3-1 contro Quintilia, quest'anno bestia nera delle ragazze capitoline. La squadra maschile di coach Bennardelli, invece, ha ottenuto la prima vittoria piegando al tie-break il Circolando.

 

UNDER 13 E 14 FEMMINILE - Le speranze della Polisportiva Borghesiana volley sono affidate a due sorelle che in comune hanno una forte passione per questo sport. Se Camilla Chiodi sta facendo un ottimo lavoro sul Minivolley del club capitolino, la sorella maggiore Marta, oltre a gestire l'Under 13, ha in carico da diverso tempo un gruppo che ora gioca nel campionato Under 14. «Siamo tra le prime quattro della prima fase del campionato - spiega la coach -, ma potenzialmente la mia Under 14 può fare anche di più. Devono scrollarsi di dosso la paura di vincere che spesso le assale, troppe volte si bloccano dal punto di vista mentale. Come ci sto lavorando? Ogni tanto assumo un atteggiamento più severo con loro e in qualche caso ottengo la loro reazione. Tecnicamente sono a buon punto, l'aspetto da curare di più è il bagher. Comunque ho un gruppo eterogeneo perché alcune ragazze sono con me da tempo, mentre altre hanno iniziato da poco e quindi il livello tecnico è differente. Ma la speranza di formare qualche giocatrice di spessore c'è: vedremo se l'anno prossimo la società riuscirà ad allestire un Under 16, per ora qualcuna di loro va a fare degli allenamenti con l'Under 18». Un gruppo molto numeroso l'Under 14 che conta su diciotto elementi come anche l'Under 13. «Pure quel gruppo ha ancora troppa paura di vincere, ma in questo caso è più comprensibile visto che queste ragazze affrontano per la prima volta delle partite sei contro sei. A livello tecnico c'è da lavorare su tutti i fondamentali com'è ovvio che sia in questa età».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghesiana Volley, il notiziario: prime squadre e focus sull’Under 13 e 14 femminile

RomaToday è in caricamento