Beach Volley: in campo contro la violenza sulle donne Laura Freddi e Daniele Lupo

Il tradizionale torneo natalizio della Beach Volley Academy quest'anno è dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne. Tra gli atleti BVA in campo anche Laura Freddi, madrina della manifestazione

Non solo corsi, allenamenti e tornei sulla sabbia ma tanto impegno sociale contraddistinguono l’attività quotidiana della Beach Volley Academy. In occasione del tradizionale appuntamento natalizio per i beacher BVA, il Torneo di Natale 2016, l’attenzione si concentrerà sulla lotta alla violenza contro le donne grazie all’intervento dell’associazione GS Flames Gold, che ha deciso di sostenere l’evento sportivo. A sostenere la causa Laura Freddi, appassionata di beach volley e atleta BVA, madrina del Torneo di Natale 2016 BVA - No Violence against Women. “Il silenzio uccide la dignità delle donne” è lo slogan della campagna sposata dalla Beach Volley Academy.

“Fedele alla BVA” dice Laura Freddi tra un match e l’altro “ma fedele soprattutto alla lotta contro la violenza sulle donne. Lo sport è fondamentale per comunicare questo messaggio in maniera più forte e decisa. Scendete in campo con noi!”.

Il torneo si svolge in 4 diverse giornate di gare e coinvolge tre dei centri sportivi dov’è presente la Beach Volley Academy: il Monteverde Club, Gli Ulivi Village e il FCO Beach Center di Fiumicino. In tutti i circoli coinvolti sono presenti info-point contro la violenza di genere. Centinaia gli atleti in campo tra bambini, giovani, adulti, amatori e professionisti. Insieme a un volto noto come Laura Freddi sulla sabbia anche l’azzurro Daniele Lupo, medaglia d’argento a Rio2016.

Al termine delle competizioni si terrà una grande festa conclusiva, prevista domenica 18 dicembre 2016. Molte le ragioni per festeggiare. L’anno che sta per concludersi per la Beach Volley Academy è stato memorabile. La prima scuola di beach volley italiana per numeri e storia in questa stagione è cresciuta ancora.

La famiglia della BVA è diventata più numerosa, oltre mille i tesserati, e agli storici centri sportivi di Roma e Ostia - Monteverde Club, Ulivi Village, Eschilo1 e Hibiscus Beach – si sono aggiunti il FCO Beach Center di Fiumicino, il Villaggio Doria di Albano, lo stabilimento Arcobaleno di Bracciano e la Beach Arena di Parma. Oltre 10.000 gli atleti coinvolti nelle attività degli ultimi 12 mesi tra corsi, lezioni, tornei e beach stage in giro per il mondo e numerosissime le vittorie e le medaglie conquistate dai Pro sia in campo nazionale che internazionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento