rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Basket

Serie B: La Luiss Roma batte Ozzano e vola in finale

Roma Capitale: la Luiss è in finale. I ragazzi di coach Paccariè, nominato venerdì coach of the year, reagiscono da grande squadra e violano il Pala Arti Grafiche Reggiani regalandosi la finale contro Fabriano.

Roma Capitale: la Luiss è in finale. I ragazzi di coach Paccariè, nominato venerdì coach of the year, reagiscono da grande squadra e violano il Pala Arti Grafiche Reggiani per 76 a 92 regalandosi la finale contro Fabriano.

Una reazione da grande squadra, soprattutto dopo la prova incolore di quarantotto ore prima in gara 3, ma oggi la Luiss ha dimostrato di essere una big del campionato chiudendo la serie con autorevolezza e una facilità incredibile. Doveroso, vista la bellezza di tutte e quattro le sfide, fare anche i complimenti a Ozzano che ha disputato una stagione incredibile.

Partono meglio i padroni di casa con un parziale di 8 a 3 grazie alla tripla di Balducci, seguito appena più tardi dal canestro e fallo di Carpani che segna il 20-13 per i padroni di casa. La Luiss inizia a macinare il proprio gioco, limando le proprie lacune difensive: Perotti ruba una palla e inchioda una schiacciata che lancia un parziale di 7-0 per i viaggianti che fa andare le squadre al primo riposo sul 24-22.

La Luiss mette la freccia a cinque minuti dall’intervallo con Jovovic che segna, subisce il fallo, e converte il libero del 30-31. Poco dopo Allodi, preziosissimo questa sera, acchiappa un bel rimbalzo offensivo e serve a Di Bonaventura la tripla del 30-34. Ozzano non trova più il canestro con la solità facilità e la Luiss continua a macinare il proprio gioco volando sul +10 con il canestro e fallo di Perotti e i due tiri pesanti di Di Bonaventura e Fallucca per il 37-49 che porta le squadre al riposo.

L’uscita dall’intervallo questa volta sorride alla Luiss con D’Argenzio e Fallucca che fanno scappare i capitolini sul +19 (43-62 al 25’). Ozzano produce il massimo sforzo per rientrare, complice anche la lunga interruzione per il campo bagnato in un pomeriggio afoso. Infatti i padroni di casa mettono in piedi un parziale di 11-1 e in un amen ritornano sotto le dieci lunghezze di svantaggio. Fallucca fa esplodere lo spicchio di tifosi Luiss mettendo una bomba di importanza capitale che spegne le velleità di Ozzano. Si scatena anche il folletto D’Argenzio con un paio di cross over e long two che fanno impazzire Barattini, poi Fallucca ubriaca di finte Chiappelli per il 64-80 a due minuti dal termine. Il resto è semplice amministrazione per Pasqualin e compagni che si regalano la finale del tabellone 4 contro Fabriano.

Sinermatic Ozzano - LUISS Roma 76-92 (24-22, 13-27, 17-19, 22-24)

Sinermatic Ozzano: Gioacchino Chiappelli 23 (3/7, 5/5), Dimitri Klyuchnyk 17 (6/9, 1/7), Simone Bonfiglio 14 (0/0, 4/8), Marco Barattini 8 (1/7, 1/6), Carlo Balducci 7 (1/2, 1/1), Manuel Carpani 7 (2/2, 0/1), Matteo Folli 0 (0/4, 0/2), Francesco Buscaroli 0 (0/2, 0/0), Simone Lasagni 0 (0/0, 0/1), Filippo Salsini 0 (0/0, 0/0), Riccardo Galletti 0 (0/0, 0/0), Tommaso Felici 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 20 - Rimbalzi: 34 13 + 21 (Gioacchino Chiappelli 9) - Assist: 22 (Simone Bonfiglio 5)

LUISS Roma: Matteo Fallucca 23 (2/4, 6/12), Marco Pasqualin 15 (1/1, 3/7), Domenico D'argenzio 15 (4/6, 2/5), Giorgio Di bonaventura 8 (1/2, 2/2), Matija Jovovic 6 (3/4, 0/0), Giovanni Allodi 6 (3/5, 0/1), Cesare Barbon 6 (3/3, 0/3), Alessandro Perotti 6 (3/3, 0/0), Riccardo Murri 5 (2/4, 0/0), Davide Tolino 2 (1/1, 0/0), Giuseppe Invernizzi 0 (0/0, 0/0), Andrea Zini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 10 - Rimbalzi: 28 4 + 24 (Giovanni Allodi 8) - Assist: 20 (Marco Pasqualin 6)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Luiss Roma batte Ozzano e vola in finale

RomaToday è in caricamento