Sport

Volley Frascati: ecco il girone

Le ragazze di coach Scafati con quattro sarde

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

SERIE B2 FEMMINILE - L'Ufficio Campionati della Fipav ha diramato la composizione dei gironi del campionato di serie B2 femminile. Il Volley Club Frascati è stato inserito nel gruppo G assieme due squadre pontine (Cisterna e Terracina), sette capitoline (Ostia, Anguillara, Divino Amore, Roma Centro, Roma 7, Palocco e Civitavecchia) e quattro sarde (Serramanna Cagliari, Pgs Cagliari, Quartu e Sassari). «L'accoppiamento con le sarde era scontato - commenta il presidente frascatano Massimo Marchionne -. Il girone sarà sicuramente competitivo, speriamo di riuscire a centrare una salvezza tranquilla. Mercato? Rimaniamo alla finestra, cerchiamo di cogliere le opportunità che si creano». Definita anche la data dell'inizio della preparazione: le ragazze di coach Claudio Scafati cominceranno a sudare dal 27 agosto.

 

UNDER 16 FEMMINILE - Tornerà a lavorare dal 28 agosto l'Under 16 femminile di coach Felice Napoli. Già integrate le '98 che cominceranno l'esperienza biennale con la 16. «Come tradizione - ricorda il tecnico - nella prima settimana di allenamento la struttura sarà aperta a tutti. Non stiamo facendo reclutamento, diciamo che in teoria siamo a posto, ma abbiamo sempre dato la possibilità alle giovani che non fanno parte di questa società di venire a conoscerci durante la prima settimana del nuovo anno agonistico. Infatti molte ragazze partono presto, altre sanno solo ad inizio stagione se ci sono state variazioni nelle loro società, altre ancora salgono di categoria e non hanno la possibilità di giocare il loro campionato giovanile nella società di appartenenza. Niente di nuovo ovviamente, ma sempre la stessa strada che vuole che le atlete giovani per prima cosa si confrontino con atlete di pari età ed eventualmente abbiano la possibilità di crescere e maturare in un campionato di categoria superiore. Reputo un errore - sostiene Napoli - in mancanza di gruppi giovanili, inserire una ragazza molto giovane (a meno che non sia già pronta) in un campionato di serie e basta. Quindi - conclude il tecnico - porte aperte per la prima settimana per chi vuole avere informazioni o allenarsi, ovviamente con il placet della società di appartenenza, se si è tesserate».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley Frascati: ecco il girone

RomaToday è in caricamento