Sport

AUDIO - Roma, Zeman: "Se Totti starà bene giocherà sempre"

Manca solo la firma ma ormai Zdenek Zeman è il nuovo allenatore della Roma. "Sono andato via per un problema 'politico', non perché volessi lasciare la squadra", commenta così il tecnico boemo il suo passato giallorosso

"Sono andato via da Roma per un problema 'politico', non per il rendimento della squadra. Nel '98 quando è uscito lo scandalo doping la squadra ha perso ha perso più di venti punti per decisione di altri, e con venti punti in più saremmo stati competitivi". Sono le parole di Zdenek Zeman che di fatto annuncia di essere (quasi) il nuovo allenatore della Roma: "Ho perlato con la società". Il ritorno del boemo a Roma è ormai cosa fatta. Dopo 13 anni Zemanlandia colorerà ancora il cuore dei tifosi giallorossi e venerdì, giorno delle firme, si inizierà una nuova era.

LA VIDEO INTERVISTA DI ZEMAN

 

 
"E' ancora presto per parlarne ma se Totti dimostra che di stare bene giocherà sempre. Si dice che i miei allenamenti siano duri  - ha commentato il tecnico -, ma credo che ci siano altri sport molto più duri, il calcio è divertimento. A me piace la gente che vuole migliorarsi e questo accade a quelli che hanno 18 anni o a quelli che ne hanno 30. Se uno rende gioca, a prescindere dal nome e dalla data di nascita". Zeman, nell'ultimo giorno da tesserato del Pescara, lancia anche un messaggio per il mercato della Roma: "In carriera ho allenato anche tanti grandi campioni, che volevano crescere e avevano voglia di imparare anche a 34 anni. E ho avuto anche tanti giovani che non avevano voglia di soffrire. Non decide l’età, decide cosa si ha voglia di fare, se si ha voglia di prendere la professione sul serio".
 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AUDIO - Roma, Zeman: "Se Totti starà bene giocherà sempre"

RomaToday è in caricamento