Sport

Attaccante Roma, presentata nuova offerta per Andrea Belotti. Ecco quali sono le alternative

La Roma ha presentato una nuova offerta per Andrea Belotti. I giallorossi hanno messo sul piatto 20 milioni di euro per il capitano del Torino. Vlahovic e Carlos Vinicius gli altri nomi della lista di Mourinho

La Roma oltre al portiere ha bisogno di chiarire la situazione centravanti. Con la situazione Dzeko che resta un rebus, Mourinho e Pinto lavorano sul mercato alla ricerca del prossimo attaccante della squadra. I fari sono puntati su Andrea Belotti che sarà protagonista con l’Italia ad Euro 2020.

L'offerta per Andrea Belotti

Andrea Belotti, 105 gol in maglia Toro in 228 partite, ha il contratto in scadenza nel 2022 e non è intenzionato a rinnovare con i granata. La Roma aveva provato senza risultati, un primo approccio con il club piemontese offrendo 15 milioni di euro, ma Urbano Cairo, presidente del Toro ha rifiutato l'offerta e per il suo bomber chiede 30 milioni. Dopo il primo rifiuto, i giallorossi hanno messo sul piatto altri cinque milioni, per un totale quindi di venti milioni di euro. La nuova proposta fa vacillare il presidente granata che vorrebbe parlare della cessione di Belotti dopo Euro 2020 sperando in una buona verve del Gallo in maglia azzurra, ma la paura di perdere a parametro zero il suo capitano è tanta. Sulla soglia dei 28 anni Belotti punta al salto in avanti nella sua carriera. A livello economico la Roma è pronta ad offrire al calciatore tre milioni a stagione, rispetto ai due percepiti col Torino. 

Nella Roma, Belotti avrebbe un ruolo di primo piano e Mourinho apprezza il Gallo per il suo spirito di sacrificio e per la sua vena realizzativa. Belotti in giallorosso potrebbe ricoprire il ruolo di unica punta nel 4-2-3-1 oppure potrebbe giocare in coppia con un’altra punta, magare con il recupero di Dzeko, come fatto nel Torino.

Gli altri attaccanti nella lista di Mourinho

Nonostante l’interesse più che concreto per Belotti, la Roma sogna Vlahovic. Il serbo della Fiorentina però sembra inarrivabile per il valore del cartellino che sfiora i 50 milioni. L’arrivo di Gattuso a Firenze sembrerebbe essere però un altro freno per una possibile partenza dell’attaccante. 

Meno complicata invece la pista che porta a Carlos Vinicius brasiliano classe ’95. L’attaccante di proprietà del Benfica, da ottobre 2020 ha giocato in prestito al Tottenham ed è stato pure a disposizione di Mourinho prima dell’esonero. Sotto la guida di Mou, Vinicius ha segnato 10 reti in 22 partite. Il Benfica per l’attaccante chiede 20 milioni di euro, ma l’ex Tiago Pinto potrebbe far abbassare le richeste del club lusitano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attaccante Roma, presentata nuova offerta per Andrea Belotti. Ecco quali sono le alternative

RomaToday è in caricamento