Atletico Morena, seconda categoria, ritorno con vittoria. Ippoliti: "Dedicata agli East End"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Le due settimane di sosta non hanno fatto male all'Atletico Morena, tutt'altro. La capolista del girone H della Seconda categoria ha festeggiato alla grande il ritorno del campionato: al centro "Fabrizi", infatti, è arrivata la vittoria (seppur faticosa) nel derby contro la Futura Ciampino, mentre in contemporanea il Real Rocca di Papa secondo della classe ha frenato in casa contro il Pro Appio, perdendo due punticini preziosi dalla vetta e scivolando a cinque punti di distanza. Un'ottima notizia per il team dei patron Enzo e Mauro Fabrizi che ha potuto gioire anche per l'esordio del nuovo gruppo di tifosi organizzati, gli "East End", che hanno sostenuto dall'inizio alla fine del match la squadra spingendola verso il successo. A firmare le reti dell'incontro con la Futura, terminato sul 2-1, sono stati l'attaccante Stefano Placidi a metà primo tempo e il difensore Marco Ippoliti a inizio ripresa. «Si sa che i derby non sono mai partite semplici - dice proprio quest'ultimo -. Entrano in gioco delle motivazioni che azzerano le differenze tecniche. Siamo riusciti a indirizzare la partita nel verso giusto, con il doppio vantaggio. Nel finale abbiamo sofferto un po', ma l'importante era vincere per rimanere lassù». Rimanerci e anche allungare: l'Atletico Morena non poteva davvero chiedere di più e la quarta vittoria consecutiva è tornare a far volare gli uomini di mister Andrea Aquilanti. Solitamente impegnato a evitare gol avversari, Ippoliti è andato a bersaglio per la prima volta in questa stagione. «Per quanto riguarda il mio goal lo dedico, insieme alla vittoria, ai ragazzi degli "East End" che con il loro sostegno ci hanno dato una spinta in più. La loro splendida iniziativa è la dimostrazione che il calcio è una passione: averli al nostro fianco sarà una motivazione in più per vincere». Domenica prossima la squadra capitolina tornerà ad esibirsi tra le mura amiche e cercherà il poverissimo di vittorie: al "Fabrizi" arriva l'altra ultima della classe (assieme alla Futura), vale a dire il Real 100celle. «Siamo già con la testa a quella partita - spiega Ippoliti - perchè non possiamo permetterci passi falsi. Mi aspetto una gara difficile, ma noi possiamo permetterci solo un risultato».

Torna su
RomaToday è in caricamento