Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Assoluti di Karate: trionfo per Maniscalco e Busà ad Ostia

Terzo posto per Michele Martina e Jendoubi Rabii. A Giuseppe De Vivo il titolo nella categoria 67 kg dopo aver battuto in finale Gianluca Cartelli

Il Karate italiano ha eletto i suoi nuovi campioni. Al Centro Olimpico Federale di Ostia sono andati in scena gli Assoluti di kumite 2017 che hanno visto protagonisti 278 atleti. E’ stato l’ultima partecipazione ai Campionati Italiani per il capitano della Nazionale Italiana Stefano Maniscalco (cat. + 94) che si congeda nel migliore dei modi.

Dopo aver vinto un’emozionante semifinale all’ultimo secondo grazie a uno straordinario colpo (ura mawashi geri), l’atleta siciliano in finale supera con facilità anche Mario Cartelli (2-0). Bronzo per Christian Toni e Lorenzo Ernano. Nella categoria dei 94 kg Simone Marino vince il titolo contro Biagio Nettore (3-0). Piazzamento d’onore per Valentino Fioravante e Patrizio Cosciotti. Anche la categoria degli 84 kg ha un nuovo campione: Giuseppe Tesoro strappa il titolo dalle mani di Nello Maestri dopo una finale tiratissima (2-1). Luca Buono e Salvatore Cioce vincono il bronzo.

Nel raggruppamento dei 75 kg netta supremazia di Luigi Busà che conferma il primato ottenuto lo scorso anno battendo in maniera netta (8-0) Emanuele Sarnataro. Terzo posto per Michele Martina e Jendoubi Rabii. A Giuseppe De Vivo il titolo nella categoria 67 kg dopo aver battuto in finale Gianluca Cartelli (1-0). Soltanto bronzo per l’ex campione Salvatore Serino, e per Maurizio Culasso. 

Angelo Crescenzo è il nome nuovo dei 60 kg: è lui il nuovo campione dopo aver sconfitto in finale Antonio Vastola (3-1). Per quanto riguarda le società, primo posto per la Shirai Club San Valentino, secondo posto conquistato dalla Champion Center Scampia, al terzo posto la Universal Center Napoli, quarta la C.S.K.W. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assoluti di Karate: trionfo per Maniscalco e Busà ad Ostia

RomaToday è in caricamento