Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Frascati calcio: secondo posto con i 2003 nel torneo di fine stagione

Caselle delle giovanili pronte a riempirsi in vista dell’annata agonistica 2012/2013

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Con il quadrangolare disputato al "Free Time Club" e riservato alla scuola calcio si chiude ufficialmente la stagione agonistica dell'Asd Frascati, sempre in corsa per il ripescaggio in promozione della prima squadra, giunta terza nel proprio girone di campionato. Le buone notizie sono arrivate soprattutto dal gruppo dei 2003, battuto nella finalissima dalla Gioc Cocciano ma andato molto vicino all'impresa grazie a un primo tempo impeccabile, chiuso sul doppio vantaggio. Gioc Cocciano vincitrice (superato in finale il Grottaferrata) anche nella categoria 2001, dove sono mancati gli acuti della formazione aranciomaranto. Mister Leonardo Orlandi, comunque, si dice ampiamente soddisfatto: "Sono contento perché al di là dei risultati tutti i ragazzi hanno evidenziato notevoli miglioramenti -spiega l'allenatore- e soprattutto hanno manifestato la volontà di restare anche il prossimo anno. Segno che sono stati seguiti al meglio, e che hanno trovato un ambiente idoneo per giocare a calcio e maturare, sia come atleti sia come persone". Prossima stagione in cui, a fare compagnia a 2001 e 2003 nell'universo delle giovanili, ci saranno tante altre formazioni. A cominciare dal completamento della scuola calcio, da due squadre esordienti (2000 e 2001) fino ai piccoli amici 2006, per arrivare all'allestimento del gruppo allievi (classe '97) e di quello juniores. Un altro risultato straordinario per una società nata solo 4 anni fa da un gruppo di amici e che si avvia, nell'immediato futuro, a diventare un punto fermo nel panorama calcistico frascatano e non solo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati calcio: secondo posto con i 2003 nel torneo di fine stagione

RomaToday è in caricamento