Sport

Asd Frascati, chiusura in tono minore: ko a Marino e terza sconfitta consecutiva

Asd Frascati, chiusura in tono minore: ko a marino e terza sconfitta consecutiva. per il presidente mastrantonio resta “un’annata sopra le righe”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

L'Asd Frascati non riesce a chiudere in bellezza. Dopo le sconfitte contro Gallicano e Ciampino, i ragazzi di mister Ferri devono arrendersi anche al Marino Lepanto, che si impone per 3-2 al termine una gara intensa, spesso nervosa, che ha avuto nel direttore di gara un protagonista inatteso. Disastroso il suo operato soprattutto nel primo tempo, in cui l'arbitro ha negato un netto calcio di rigore agli ospiti, regalando invece il corner da cui è nato il vantaggio dei locali. Nella ripresa il Marino ha allungato fino al 3-0, con i frascatani che sono riusciti solo nel finale ad accorciare le distanze grazie alle fiammate di Orsini e Lelli. La sconfitta non intacca il terzo posto di Orlandi e compagni, anche se ridimensiona notevolmente il "peso" di un bottino fermo a 61 punti da ben tre giornate. Perché se prima gli arancioamaranto guidavano la speciale classifica delle medaglie di bronzo, adesso sono costrette a guardare dal basso verso l'alto Fiumicino, Portuense e Vis Subiaco. Il ripescaggio verso la promozione, comunque, dovrebbe essere al sicuro. "Di sicuro inoltreremo la richiesta -spiega il presidente Ernesto Mastrantonio- ci sono ottime speranze che venga accolta. Allo stesso tempo, però, si impone la necessità di rivedere la struttura societaria nell'ottica dell'efficientamento e dell'ottimizzazione di ruoli e risorse: l'Asd Frascati è nata quasi per gioco grazie alla volontà di un gruppo di amici, se sarà promozione molti aspetti andranno rivisti perché per forza di cose gli enormi e forse inaspettati passi avanti fatti in questi anni portano con sé nuove responsabilità e un diverso e più pressante tipo di impegno. Sono comunque -prosegue Mastrantonio- tutte considerazioni che verranno fatte al momento opportuno. Per adesso dobbiamo goderci l'ottimo risultato di questa stagione sportiva: peccato per le tre sconfitte nel finale, ma il bilancio resta stra-positivo: va dato atto ai ragazzi di aver disputato un campionato sopra le righe e di aver fatto meglio di tante altre formazioni partite con ambizioni e obiettivi ben diversi dai nostri nostri. Per essere una matricola, ce la siamo cavata alla grande. E vogliamo crescere ancora".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asd Frascati, chiusura in tono minore: ko a Marino e terza sconfitta consecutiva

RomaToday è in caricamento