Sport

As Frascati: altro pari e altra beffa

Contro la Junior Portuense la vittoria è d'obbligo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Contro la Junior Portuense per centrare la prima vittoria stagionale. Dopo il secondo pari consecutivo ottenuto in trasferta contro il Castelverde, l'As Frascati vuole fare a tutti i costi bottino pieno per non perdere ulteriore terreno dalla testa della classifica. La squadra è in salute, come ha dimostrato la convincente prestazione di domenica scorsa su uno dei campi più "caldi" del girone. Semmai sono la fortuna e gli episodi a girare, finora, nel verso sbagliato. Perché dopo la sciagurata direzione arbitrale all'esordio contro il Poli, anche nell'ultimo turno le decisioni del giudice di gara hanno fatto storcere la bocca ai ragazzi di mister Scotini costretti, da metà del primo tempo, a giocare in dieci per un ridicolo doppio giallo rifilato a Cignitti. Ricci e compagni non si sono persi d'animo, andando in vantaggio al quarto d'ora della ripresa grazie a un'incornata di Schiavi e fallendo diverse occasioni per il raddoppio prima di capitolare allo scadere del recupero, grazie a un'autentica prodezza di uno degli attaccanti avversari. "Se pensiamo alle opportunità mancate e alla vittoria sfumata al 93' resta un filo di rabbia -commenta l'autore dell'1-0 ospite Marco Schiavi - ma non si può dire nulla sul comportamento della squadra, che nonostante l'inferiorità numerica ha sempre provato a fare la partita. Rispetto alla gara contro il Poli abbiamo sicuramente fatto meglio, non so se questo sia dovuto alla diversa disposizione tattica. Di sicuro in avanti abbiamo grande qualità, il mister non ha che l'imbarazzo della scelta". I dubbi principali di Scotini, infatti, restano legati al reparto avanzato: Schiavi, Guarnieri, Testa, Di Iulio e Aiuti si giocano tre maglie disponibili, con Orsini che al momento sembra l'unico sicuro del posto. Ci sarà da sistemare anche la difesa, con Cignitti squalificato e Paolucci fuori per una sospetta distorsione al ginocchio. "Affrontiamo un avversario ostico - avverte Scotini - che lo scorso anno ha vinto la Coppa Lazio di seconda categoria. I progressi della squadra sono evidenti, lo spirito e la voglia sono quelli giusti. Non dobbiamo fasciarci la testa, i risultati arriveranno. Per domenica vorrei solo che ci fosse un arbitraggio equilibrato: è chiedere troppo?". Fischio d'inizio alle 11 all'VIII Settembre. Dopo la parentesi del Mamilio, l'As Frascati torna nella sua vecchia casa. Solo un po' più malconcia, dopo i pessimi lavori di sistemazione effettuati sul manto erboso.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

As Frascati: altro pari e altra beffa

RomaToday è in caricamento