Sport

Andria-Atletico roma 1-1| Mazzeo non basta: occasione persa

I ragazzi di Incocciati, nonostante la doppia superiorità numerica, non espugnano il Degli Ulivi. Capitolini avanti con Mazzeo, ma nel finale Simone pareggia per l'Andria

L'Atletico Roma continua la rincorsa ai playoff in attesa del match di domani tra Benevento e Barletta. I ragazzi di Incocciati si presentano al Degli Ulivi di Andria con la speranza di dare continuità alla vittoria prese contro la Juve Stabia. Tanti punti in poche gare per evitare i play-out che saprebbero di beffa per l'Andria. La pausa ha ritemprato animi e corpi con l’arrivo della vecchia bandiera andriese Raffaele Quaranta a completare lo staff tecnico come secondo allenatore accanto a Gianfranco Degli Schiavi. Padroni di casa con un 4-4-2 classico: in difesa Fazio, Di Bari, Sibillano e Di Simone. A centrocampo ricomposto il tandem Paolucci-Coletti ci si affida sulle ali a Statella e Doumbia mentre in attacco spazio a Del Core e Cozzolino. Poche possibilità di veder in campo Carretta già dal primo minuto al posto di Doumbia. Nel frattempo in settimana rescissione di contratto consensuale per Carminati, mentre Caturano ed Arcidiacono hanno chiesto un permesso speciale per motivi familiari e non saranno disponibili per il momentoLa prima frazione di gioco si chiude con l’Atletico Roma il vantaggio 1-0 sull’Andria. Il timbro è stato apposto in chiusura di tempo da un'incornata di Mazzeo,  che corregge in rete un traversone dio Franchini. Al 41', va detto, che i padroni di casa si sono ritrovati in inferiorità numerica: rosso per il difensore azzurro Sibilano per un tocco duro su Caputo. I capitolini partono bene anche in avvio di ripresa: Ciofani solo in area colpisce di testa su ottimo cross di Balzano, la palla termina tra le braccia di Spadavecchia. Ci prova anche Franchini, ma il suo destro termina alto di poco. L'uomo in meno si fa sentire e i pugliesi rischiano il tracollo. Niente da fare, i biancoazzurri sembrano scoraggiati e anche il passaggio più elementare diventa complicato. Atletico Roma vicino al raddoppio con Ciofani che fallisce solo davanti alla porta, i padroni di casa sono nervosi e a farne le spese è Del Core espulso per fallo di frustrazione: Andria in 9. Nel finale succede di tutto. L'Atletico Roma rischia due volte il raddoppio, ma a un minuto dalla fine è Simone su calcio d'angolo a sbucare al centro e infilare Previti indeciso in uscita: pari clamoroso al Degli Ulivi. I ragazzi di Incocciati gettano così una grande chance
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andria-Atletico roma 1-1| Mazzeo non basta: occasione persa

RomaToday è in caricamento