Altro Frascati

Frascati Scherma, è di Alteri il primo podio ai campionati italiani Under 14

Di Naro: “Grande gioia”

Frascati (Rm) – Si è aperta a Riccione la grande kermesse dedicata alle categorie Under 14, ovvero il campionato italiano che eccezionalmente non è stato disputato alla fine della scorsa stagione (come avviene di solito), ma che di fatto ha aperto questa nuova annata pur essendo una “coda” della precedente. Il Frascati Scherma ha fatto subito centro alla prima giornata: il fiorettista Davide Alteri, classe 2009, è salito sul podio della categoria Giovanissimi di fioretto.

Un risultato di grande spessore, arrivato al termine di una prestazione quasi perfetta da parte del giovane atleta che si allena nella “sezione distaccata” del “Pio XII” a Roma, coi maestri Salvatore Di Naro e Valerio Aspromonte. Alteri si è fermato solo al termine di una combattuta semifinale contro il salernitano Giuseppe Di Martino che l’ha sconfitto per 9-7.

Nella stessa prova da segnalare il buon ottavo posto dell’altro 2009 Damiano Pozzi, eliminato ai quarti da quel Giovanni Pierucci della Fides Livorno che si è poi laureato campione d’Italia, ma anche il bel quinto posto del 2010 Leonardo Albert Papi che si è piazzato quinto nella prova Maschietti di fioretto dopo essere stato estromesso ai quarti da Tommaso Candeago della Scherma Mogliano, poi vince campione d’Italia. Anche Pozzi e Papi fanno parte del gruppo di atleti che si allena al “Pio XII”. “Questi risultati ci riempiono di gioia – dice il maestro Di Naro, classe 1938 e l’energia di un ragazzino – Nella palestra romana si è creato un bel movimento con tanti iscritti e anche dei buoni risultati. Alteri è un po’ taciturno per natura, ma è estremamente riflessivo ed è molto attento nell’assorbire consigli. Punta tanto sulla concentrazione e questa è una qualità notevole per un ragazzo della sua età. Pozzi ha una ferrea volontà di vittoria ed è molto competitivo, mentre Papi che è il più piccolo ha già una stoffa importante”.

Nonostante un curriculum ricchissimo che annovera medaglie olimpiche e mondiali, Di Naro sottolinea un concetto molto bello: “Questi piccoli atleti mi regalano una grande gioia, sono felicissimo. Ovviamente a questa età sono in piena evoluzione tecnica e caratteriale e bisognerà proseguire a lavorarci nel tempo”. Intanto, con il calendario internazionale ancora “rallentato” dalla pandemia, il Frascati Scherma ha applaudito due risultati di rilievo anche dai suoi Assoluti. Si tratta del successo della fiorettista Ana Beatriz Di Rienzo Bulcao nel campionato nazionale assoluto brasiliano che si è svolto a Porto Alegre. Nella tripletta italiana del torneo satellite di fioretto femminile a Copenaghen, invece, una sola stoccata è mancata a Elena Tangherlini per trionfare: in finale ha ceduto 14-15 contro l’altra azzurra Olga Rachele Calissi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati Scherma, è di Alteri il primo podio ai campionati italiani Under 14

RomaToday è in caricamento