Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Nuoto, Alessia Filippi si ritira: è stata campionessa mondiale

"È una scelta difficile, sono in questo mondo da sempre e questo sport è la mia vita. Purtroppo il momento di dire basta" ha detto la nuotatrice romana

Alessia Filippi si ritira, una sconfitta per tutto il nuoto italiano. L'atleta, appena 25enne, ha iniziato la carriera nelle specialità del dorso e dei misti, per poi raggiungere i migliori risultati negli 800 m e 1500 m stile libero, gara in cui è stata campionessa mondiale. È stata tesserata per le Fiamme gialle e poi per l'Aurelia Nuoto. La campionessa azzurra di nuoto ha infatti annunciato che mette fine alla sua carriera.

"È una scelta difficile, sono in questo mondo da sempre e questo sport è la mia vita. Purtroppo il momento di dire basta è arrivato e mi spiace dover prendere atto che la decisione non dipenda soltanto da me" ha detto l'atleta romana, polemizzando con il gruppo sportivo delle Fiamme Gialle. "A giugno mi è stato comunicato che le nostre strade si sarebbero divise" ha spiegato.
 
Dopo le vittorie mondiali di Roma la Filippi non ha più avuto, ad alto livello, il successo del quadriennio precedente: a fine 2009 ha vinto due titoli ai campionati invernali ed ha partecipato agli europei in vasca corta entrando in una sola finale senza vincere medaglie. Nel 2010 ha vinto i suoi ultimi titoli italiani nel dorso ed ha nuotato agli europei di Budapest, sua ultima presenza a quel livello, senza brillare. Nel 2012, alle Olimpiadi di Londra, gareggia nei 200 m dorso, senza però arrivare in semifinale. E' stato l'epilogo. 
 
In carriera la Filippi ha vinto l'oro mondiale dei 1500 a Roma nel 2009 e il bronzo negli 800, distanza su cui ha conquistato l'argento alle Olimpiadi di Pechino. "Ora bisogna guardare avanti - aggiunge la nuotatrice - Per me comincia una vita nuova, dove continuerò a nuotare, anche se per puro piacere e dove cercherò di trasmettere quei valori che mi ha insegnato lo sport condividendoli con le persone care e colleghi futuri. Nell'ultimo anno ero tornata a gareggiare come civile per il Gruppo Sportivo Fiamme Gialle. Sono stati mesi per me fantastici, riuscendo ad ottenere la qualificazione olimpica raggiunta a marzo. Evidentemente non è bastato per rientrare nei loro piani futuri. Mi è crollato il mondo addosso".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, Alessia Filippi si ritira: è stata campionessa mondiale

RomaToday è in caricamento