Hockey: il Tevere Eur vince il derby

Sabato 29 marzo alle 15.00 altra partita casalinga per il Tevere Eeu. All' Euroma Hockey Stadium arriverà il Cus Cagliari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Prima commentare l'incontro vogliamo inviare un grande in bocca al lupo a Emiliano Casalini forte difensore della Roma che è stato costretto a lasciare il campo di gioco per un infortunio alla gamba. Torna presto Emiliano!.

Un derby importante per il Tevere EUR che, relegato all'ultimo posto in classifica, doveva far punti contro la Roma vittoriosa nelle ultime due gare disputate. Seppur privi di Ardito, Pentemalli e Fiorelli i teverini hanno giocato una partita agonisticamente valida non lasciando nulla ai loro avversari grazie ad attente marcature e un assetto tattico impeccabile.

L'inizio dell'incontro vede Andrea Corsi portare scompiglio nella difesa della Roma senza però trovare liberi i suoi compagni per il passaggio finale. Nel rovesciamento di fronte è Giulio Benincasa a battere a rete ma un attento Matteo Langone, oggi preferito a Mario Pompili, gli nega il gol. Predominio della Tevere EUR ma è la Roma a passare in vantaggio al 20' con Lorenzo Testagrosssa che di rovescio fotocopia il gol già segnato sabato scorso sorprendendo sulla sinistra Matteo Langone. Il Tevere EUR non si disunisce e continua a far gioco ottenendo 2 corti che non hanno esito. Allo scadere del primo tempo sull'ennesimo corto conquistato Ivan Presenqui ristabilisce la giusta parità.

Nel secondo tempo si vede solo il Tevere EUR che chiude tutti gli spazi alla Roma costringendo agli straordinari Pato Mongiano e compagni. Intorno al 20' in uno dei corti conquistati dai ragazzi di Gianluca Cirilli è Santiago Garrone a sorprendere Fabrizio Federici portando il risultato sul 2 a 1. La Roma tenta una reazione ma nello specchio della porta di Matteo Langone arriva solo un rovescio di Cristian Suarez controllato alla grande dall'estremo teverino. Il Tevere EUR potrebbe blindare l'incontro ma c'è troppa imprecisione nel concludere a rete.

Il fischio finale assegna al Tevere EUR tre punti pesanti e meritati che lo fanno salire in classifica al 7 posto, in coabitazione della Bonomi uscita sconfitta nella partita interna contro la Ferrini. L'ultima annotazione sulla gara la riserviamo agli arbitri dell'incontro i signori Il Grande e Fresta che hanno diretto con autorevolezza, facendosi trovare sempre presenti nelle fasi di gioco e senza mai assumere posizioni di protagonismo.

Sabato 29 marzo alle 15.00 altra partita casalinga per il Tevere EUR. All' EUROMA Hockey Stadium arriverà il CUS Cagliari che precede in classifica i romani di 2 punti. Altro delicato e importante incontro per allontanare ancora di più la zona che scotta. Ci sarà da lavorare in settimana per preparare al meglio la partita mantenendo sempre ben saldi i piedi in terra.

Torna su
RomaToday è in caricamento