Lazio, l’aereo biancoceleste diventa un boomerang: Luis Alberto si scatena sul web

All’indomani dell’annuncio del vettore con i colori della SS Lazio, Luis Alberto si sfoga sui social: “Si spendono soldi e per noi niente”

L’aereo biancoceleste che accompagnerà la squadra biancoceleste nelle partite in trasferta, non è stato accolto dallo spogliatoio con l’entusiasmo che, la proprietà, probabilmente attendeva di ricevere.

Lo scontento di Luis Alberto

La notizia del nuovo vettore, lanciato in occasione del 120esimo anno dalla fondazione della SS Lazio, ha fatto uscire allo scoperto il malcontento di Luis Alberto. Prima con una storia su Instagram poi con un video su Twich, il fantasista ha mostrato di non essere contento delle scelte societarie.

I messaggi alla proprietà

“Tutto molto bello però quand’è che facciamo attenzione anche a chi c’è dentro?” ha scritto Luis Alberto, riferendosi evidentemente alla squadra che dovrà prendere posto sul Boeing. Il messaggio, trasmesso su Instagram, si chiude con un emoticon imbronciato che segue la parola “fingere”.

Senza infingimenti si è mostrato invece il comportamento del centrocampista spagnolo che, in un video pubblicato su Twich, è tornato sulla questione. “Ho visto l’aereo, così tanti soldi spesi...per noi della squadra non c’è niente. Porta tro…” ha concluso il fantasista, evidentemente tutt’altro che entusiasta per la novità annunciata da Formello.

Luis Alberto-7-3

Un'amara sorpresa

Una doccia fredda per il presidente Lotito che aveva lanciato il nuovo vettore, un Boeing 737 Classic, serie 300, della compagnia aerea bulgara Tayaran Jet, come “il sigillo ad una ricorrenza che abbiamo festeggiato con il ritorno nell’Europa che conta e che ci spetta”.


Fantasista della Lazio che ha poi cercato di chiarire sabato mattina in una diretta Instagram le sue parole: "Quando dico una cosa non lo dico per me lo dico per tutti, voglio che la Lazio lavori per il bene di tutti. Sono il primo a prendermi questa responasbilità, ho fatto una cavolata - spiega il giocatore spagnolo - . Ho sempre dato il massimo. Ho dato tutto per questo squadra". 

"Chiede scusa alla gente, di parlare di soldi no soldi in questo momento non è giusto. Volevo dire che fino a quando sto qua vado in campo per dare il massimo, per il mister, per tutto lo staff e tutti quelli che lavorano per noi. Darò il 100%". "Do tutto per la lazio, dobbiamo contunuare ad essere famiglia, chiedo scusa - conclude Luis Alberto - . Metto la faccia davanti. Forza Lazio, speriamo che si possa festaggiare qualche titolo in più insieme". 

Articolo aggiornato alle 11:57 del 14 novembre 2020

Luis Alberto video Instagram-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento