Virtus Roma ha piu' 'energia', Brindisi battuta in rimonta

Sul neutro di Bologna Acea si affida a Ignerski e vince 67-59

Va all'Acea Roma il 'derby dell'energia' con l'Enel Brindisi, battuta 67-59. In un'Unipol Arena di Bologna semi deserta (a causa della squalifica del PalaTiziano per le intemperanze del pubblico romano in occasione di gara 5 della scorsa finale scudetto) la squadra di Dalmonte, soprattutto grazie a un buon secondo tempo, allontana i dubbi emersi in Eurocup con il Bmc Gravelines Dunkerque e trova la seconda vittoria consecutiva in campionato, dopo quella con Montegranaro, trascinata da un ottimo Ignerski (17 punti). 

I brindisini, invece, non riescono a bissare il successo dell'esordio contro Milano, nonostante la prestazione di James (15). E' proprio Brindisi a provare a fare la partita e, con Lewis e Todic, si porta sul 2-8. La Virtus, invece, accorcia con capitan Goss e, con Eziukwu, va sul -1 (13-14) su cui si chiude la prima frazione. Rimonta che si completa dopo un minuto di gioco del secondo quarto, quando D'Ercole da tre fa il 16-16. L'Enel, pero', rimette la testa avanti e con Campbell e una schiacciata di Aminu, in campo al posto dell'indisponibile Zerini, torna a +4 (16-20). 

Ma gli ospiti lasciano troppo spazio ai tiratori virtussini e la mano calda di Ignerski da' alla formazione capitolina il suo primo vantaggio (22-20). I pugliesi, grazie anche a una grande difesa, riprendono comunque il comando del match e arrivano alla pausa lunga sul 25-31. Roma pero' rientra dagli spogliatoi con un piglio diverso e in poco piu' di un minuto trova il 33-33 che costringe Bucchi a sprecare un timeout.

Non basta: Goss allunga il break (7-0) che permette all'Acea di realizzare il 35-33. Aminu impatta con una schiacciata ma rimedia un tecnico e ancora Goss, dalla lunetta, fa il 37-37. Roma quindi allunga e dopo aver chiuso il periodo avanti (48-44) tocca anche il massimo vantaggio (+8, 58-50), con Ignerski. Poi le basta solo amministrare

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Acea Roma batte Enel Brindisi 67-59 (13-14, 12-17, 23-13). 
Roma: Goss 9, Righetti 3, D'Ercole 9, Taylor 11, Eziukwu 8, Hosley 10, Baron, Ignerski 17, Moraschini, Mbakwe. N.e.: Reali, Tonolli. All.: Dalmonte. 
Brindisi: Aminu 11, James 15, Todic 4, Bulleri 2, Formenti, Dyson 10, Lewis 3, Snaer 8, Campbell 6. N.e. Morciano, Zerini, Leggio. All.: Bucchi. 
Arbitri: Taurino, Filippini, Rossi. 
Note - Tiri liberi: Roma 9/15, Brindisi 12/14. Tiri da tre: Roma 12/30, Brindisi 3/17. Rimbalzi: Roma 33, Brindisi 37. Usciti per 5 falli: Dyton al 39'23''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Torna #vialibera: a Roma quindici chilometri di strade solo per pedoni e ciclisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento