Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport Monteverde

A Monteverde il torneo dell'Integrazione

Il torneo "Integrazione e Goal" ha messo in contatto persone che soffrono di disturbi mentali, rifugiati politici e fetenuti in rieducazione oltre che persone affette da dipendenze da sostanze e immigrati

Il Torneo “IntegrAzione da Goal”, che si è svolto il 5 gennaio presso il centro sportivo Vittorio Bachelet in via Vitellia 50, ha accolto e messo a confronto realtà che solitamente sono oggetto di emarginazione e di discriminazione: persone che soffrono di disturbi mentali, persone rifugiate per motivi politici, detenuti in fase di rieducazione alla legalità, persone con problemi di dipendenza da sostanze, immigrati. Persone discriminate che usano lo sport per riscattare la loro condizione di ”diversità” ed avvicinarsi al mondo degli uguali.

Il torneo raduna le rappresentative di movimenti che operano nel campo del sociale utilizzando lo sport come linguaggio comune al servizio dell'integrazione e come mediatore e facilitatore della comunicazione.
Le squadre “speciali” hanno sfidato nel torneo la Nazionale Scrittori, ex campione del mondo della categoria, che si compone di professionisti della cultura che spesso si trovano a raccontare storie di discriminazione e di sofferenza.

Promotori dell'iniziativa sono l’Associazione Olimpia Calcio e “Villa Letizia” con il patrocinio della Provincia di Roma, il XVI Municipio che hanno proposto di affiancare alle attività di promozione ed educazione sportiva dirette ai bambini e ragazzi delle scuole calcio iniziative di integrazione sociale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Monteverde il torneo dell'Integrazione

RomaToday è in caricamento