rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Lavoro

Un fondo di 75 milioni per pmi, giovani e donne: così la Regione Lazio vuole rilanciare il settore produttivo

Ecco i nuovi progetti pensati dalla Regione Lazio per favorire l’accesso al credito a tutte le piccole e medie imprese e rilanciare la crescita del tessuto produttivo nel nostro territorio

Buone notizie sul fronte lavoro con l'arrivo del nuovo anno: saranno messi a disposizione ben 75 milioni di euro riservati a giovani under 35, donne e imprese che pensano o stanno pensando a nuovi investimenti per favorire la propria attività. Nel delicato e duro periodo che stiamo attraversando non solo a livello sanitario ma anche economico, la Regione Lazio - scrive la Repubblica - ha deciso di aiutare proprio queste categorie per favorire l’accesso al credito a tutte le piccole e medie imprese e rilanciare così la crescita del tessuto produttivo.

I progetti per favorire economia e sviluppo

Ecco il fondo suddiviso per settori/progetti: i primi 10 milioni sono stanziati per il progetto 'Fare Lazio' che partirà proprio da metà gennaio. "Uno strumento finanziario a cui si accede tramite l’omonima piattaforma online e che prevede la concessione di prestiti fino a 50mila euro a tasso zero da restituire in 5 anni alle micro, piccole e medie imprese" del nostro territorio.

Il secondo strumento è il 'Fondo Futuro' a cui sono destinati 20 milioni di euro. Si tratta di un'agevolazione, quindi un microcredito, pensato per aiutare chi vorrebbe far partire una nuova attività ma non ha la liquidità necessaria per riuscirci da solo. Il progetto partirà "in primavera e la misura è indirizzata ai giovani under 35 e alle donne che, per ottenere un prestito d’onore, devono presentare un business plan" vincente, si legge su radiocolonna.it.

Altri 10 milioni andranno per la patrimonializzazione delle imprese. Poi, grazie ad "un protocollo d’intesa tra Regione Lazio e Cassa depositi e prestiti, altri 15 milioni di euro andranno alle imprese più grandi e strutturate attraverso l’emissione di minibond, un metodo alternativo al credito bancario che serve a rinforzare il proprio capitale societario".

I commenti della politica

Insomma, tutti strumenti fondamentali "per ridare slancio e fiducia alle nostre imprese e rimettere in moto l’economia. - commenta il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - Per questo vogliamo mettere a disposizione tutti gli strumenti utili a rilanciare la produttività, creare lavoro e contribuire allo sviluppo". Con le risorse messe a disposizione "diamo risposte concrete alle esigenze delle imprese che hanno bisogno di liquidità", aggiunge l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Paolo Omeli.

Fonti: La Repubblica, Radio Colonna

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un fondo di 75 milioni per pmi, giovani e donne: così la Regione Lazio vuole rilanciare il settore produttivo

RomaToday è in caricamento