Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Negramaro, la loro storia in un documentario: "La nostra canzone più bella si chiama amicizia"

Presentato alla Festa del Cinema di Roma il documentario sulla storia della band. Concerti, ultimi successi, ma soprattutto l'amicizia e l'amore di una bella famiglia allargata

 

"C'è un istante esatto in cui i pianeti tutti dell'universo si allineano perfettamente tra loro. E in questa perfezione puntuale e precisa, nel caos interstellare che ci appartiene, noi ritroviamo il nostro ordine nel mondo".

Con questa frase si apre il documentario Negramaro - L'anima vista da qui, che la band ha presentato - venerdì 25 ottobre - alla Festa del Cinema di Roma. Un racconto che arriva a ridosso del ventannale e che ripercorre gli ultimi tre anni del gruppo, un periodo breve rispetto alla loro lunga carriera, ma intenso perché racchiude emozioni fortissime, momenti belli e dolorosi, gioie e paure.

Tre anni in cui la band ne ha vissute tante, ma ha anche acquisito consapevolezza del legame indissolubile che li lega: "La nostra canzone più bella si chiama amicizia", ha dichiarato Sangiorgi.

Dalla genesi dell'album 'Amore che torni' all'adrenalina del tour vissuta nei backstage, dalle nascite dei figli al momento buio vissuto da Lele Spedicato. "Un momento passato - ha detto Giuliano Sangiorgi a questo proposito in conferenza stampa - ora guardiamo avanti".

Nel documentario, più volte, i Negramaro si chiamano fratelli, famiglia allargata, sono uniti più che mai e, soprattutto dopo il grande ritorno di Lele Spedicato, sono inarrestabili e hanno voglia di "Vivere e bruciare" come Sangiorgi dice alla fine del documentario.

Alla Festa del Cinema di Roma i Negramaro sono arrivati tutti e 6 insieme, sorridenti, entusiasti per questo bel viaggio intrapreso e presentato all'Auditorium. Carichi e ricchi di idee, sono già al lavoro per il nuovo album. Intanto, dal prossimo 15 novembre, il loro documentario sarà disponibile su RaiPlay

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento