"Trois jours et une vie": tre tragici avvenimenti sconvolgono la vita del giovane Antoine

L'adattamento cinematografico del best-seller di Pierre Lemaître è diretto da Nicolas Boukhrief e rientra nella selezione ufficiale della XIV Festa del Cinema di Roma

Adattamento del best-seller di Pierre Lemaître, “Trois jours et une vie” è il film diretto da Nicolas Boukhrief. La pellicola noir è presente tra i film della selezione ufficiale della Festa del Cinema di Roma.


Un dramma dall’atmosfera tesa ed inquieta, dove una serie di eventi misteriosi (tra cui la scomparsa di un bambino), porta a galla le tensioni e i demoni di un piccolo villaggio rurale delle Ardenne.

Nel cast Sandrine Bonnaire e Pablo Pauly.

La sinossi

Natale del 1999, foresta delle Ardenne belghe. In un piccolo e ameno villaggio dove tutti si conoscono e ognuno sa tutto dell’altro, tre tragici avvenimenti cambiano per sempre la vita del giovane Antoine: la morte dell’intrepido cane dei suoi vicini, la misteriosa scomparsa del piccolo Rémi e la “tempesta del secolo”, che avrebbe devastato tutto al suo passaggio. Antoine è testimone di queste tragedie, ognuna delle quali immerge gradualmente la sua cittadina in uno stato sempre più profondo di sgomento e scompiglio. Riuscirà Antoine a tirarsi fuori da questa funesta spirale?

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento