The Farewell: la narrazione agrodolce di una famiglia cinese, tra perdite ed affetti

Lulu Wang scrive e dirige un toccante lungometraggio che ha come protagonista la rapper ed attrice statunitense Awkwafina

Immigrazione, perdita, lutto, famiglia, affetti. È possibile raccontare tutto questo con intelligente leggerezza (che non è superficialità etc etc...)? Lulu Wang sembra esserci riuscita alla grande con "The Farewell", il film che ha scritto e diretto e che rientra nella selezione ufficiale della Festa del Cinema di Roma.

Tenendosi lontano dalla banalità, la Wang descrive il dolore per la malattia mortale diagnosticata alla nonna Nai Nai (Zhao Shuzhen) attraverso la protagonista Billi (Awkwafina), nata in Cina e cresciuta negli Stati Uniti. Quest'ultima ritorna a Changchun per un ultimo saluto che in realtà le farà conoscere meglio la sua famiglia e, con essa, se stessa.

La sinossi

All’amata nonna Nai-Nai restano poche settimane di vita. Ma l’unica a non saperlo è proprio la nonna. I familiari, per farla felice, decidono di riunirsi e tornare da vari angoli del mondo per improvvisare un matrimonio. Mentre Billi si muove su un campo minato di aspettative e consuetudini familiari, scopre che in realtà c’è davvero tanto da celebrare: la possibilità di riscoprire il Paese che ha lasciato da bambina, la sorprendente vitalità della nonna e la certezza dei legami profondi che, nonostante tutto, resistono.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento