Martedì, 22 Giugno 2021
Euro 2012

Federazione polacca corrotta: la Nazione non ci sta e protesta

Oltre la metà dei polacchi chiede lo scioglimento della Federcalcio nazionale (Pzpn), investita da pesanti accuse di corruzione a sei mesi dal via degli Europei 2012, ospitati da Varsavia e Kiev

Oltre la metà dei polacchi chiede lo scioglimento della Federcalcio nazionale (Pzpn), investita da pesanti accuse di corruzione a sei mesi dal via degli Europei 2012, ospitati da Varsavia e Kiev. L'altro ieri la federazione ha licenziato il suo segretario generale Zdzislaw, coinvolto in uno scandalo crescente in cui è invischiato anche Gregor Lato, simbolo della nazionale anni '70, capocannoniere dei Mondiali '74, e ora presidente federale. Secondo un sondaggio pubblicato oggi, il 67% degli interpellati chiede un allontanamento di lato, mentre il 52% propone addirittura di smantellare l'organizzazione e ricostruirla dalle fondamenta. La scorsa settimana, il ministro dello sport Joanna Mucha aveva reso noto che un'inchiesta era in corso su Krecina e Lato, a proposito della costruzione della nuova sede generale della federazione.

Mucha aveva auspicato le dimissioni di entrambi gli alti dirigenti, ma Lato continua a negare ogni addebito e non è intenzionato a fare un passo indietro. Sono però molte le registrazioni di conversazioni 'sospettè tra lo stesso presidente e il suo ormai ex collaboratore e la rabbia popolare monta. La corruzione non è comunque un male che riguarda solo la federazione in Polonia, dato che da anni il mondo del calcio è coinvolto in inchieste e processi che riguardano numerosi soggetti. Dal 2005 in poi numerosi club, anche i più titolati, sono stati puniti con retrocessioni e altre penalizzazioni perchè coinvolti in storie di partite truccate e oltre 600 persone - tra calciatori, arbitri, allenatori e dirigenti - sono dovute comparire davanti ai giudici.

(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federazione polacca corrotta: la Nazione non ci sta e protesta

RomaToday è in caricamento