In bici sulla Francigena, il fascino di storia e ambiente

Il tratto laziale dell'antica strada percorsa dai pellegrini di tutta Europa permette di vivere esperienze uniche ad ogni visitatore. Da Bolsena al fascino di Roma, attraversando Fiuggi e Cassino.

La via Francigena è tra le più importanti strade, o meglio fascio di strade, che i pellegrini da ogni parte d’Europa si percorrevano per raggiungere la tomba di San Pietro a Roma. Il fascino e l’importanza del tragitto hanno permesso a questo reticolo di vie di essere dichiarate nel 1994 “Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa” insieme al Cammino di Santiago di Campostela, acquisendo una dignità sovranazionale.

Oggi parte di questo tracciato è percorribile anche in bicicletta sulla ciclovia che prende appunto il nome di “Ciclovia Francigena”. Il percorso italiano parte da Como, passando per Milano, Pavia, Piacenza, Fornovo e Bardone. Ragginta la Toscana si toccano Lucca, San Gimignano e Siena, per poi entrare nel Lazio.

Da Bolsena il tratto di strada porta il cicloamatore alla porta della Città Eterna. Qui il percorso si struttura in uno stretto corridoio acanto la via Prenestina fino a sud di Roma. Il percorso a questo punto procede raggiungendo la ciociaria, in cui il cicloamatore può continuare il suo percorso con la ciclovia tra Piglio e Fiuggi, per poi continuare il suo cammino fino a Cassino. Da Venafro si può pedalare sulla “Ciclovia del Volturno” fino a Capua. Le altre tappe saranno Benevento, da dove percorrendo l’Appia si giunge a Melfi, Matera, Taranto e Brindisi.

La tappa laziale della ciclovia, permette di attraversare e vedere posti davvero unici, sia geograficamente che a livello storico. Dal lago di Bolsena a Roma si passano le campagne dell'agroromano, per poi gustarsi le bellezze e il fascino che solo Roma sa dare. Continuando verso sud, l'arrivo nella cittadina ciociara di Fiuggi è un'altra tappa importante che rende questa sfacchinata degna di essere fatta,

Una lunghissima pedalata dunque,che unisce tutta l’Italia, dalle Alpi al mare del Salento passando per la città eterna una volta meta dei pellegrini a piedi oggi dei cicloamatori in sella.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento