animali-domestici

Dopo la morte del padrone per Covid, Nina e Rocky trovano una nuova casa insieme

Una favola del Natale chiude il 2020. I due cagnolini di 8 e 11 anni rimasti soli dopo la scomparsa del loro compagno di vita umano, hanno trovato una nuova casa. Ad adottare entrambi è stata una signora dei Castelli Romani

Una storia a lieto fine chiude il 2020 a Roma. Una favola del Natale che ha per protagonisti due cagnolini di 8 e 11 anni. Si tratta di Nina e Rocky che, dopo la morte del loro compagno di vita umano, ucciso dal Covid-19, hanno trovato casa. E l’hanno trovata insieme.

Ad adottarli, fa sapere LNDC – Animal Protection, è stata una signora che abita ai Castelli Romani. Cresciuti insieme, allevati insieme dal loro padrone per tanti anni, Nina e Rocky continueranno a vivere sotto lo stesso tetto, seppur diverso da quello che per tanto tempo li ha ospitati. Dopo aver perso di colpi il loro compagno umano e la loro casa, i due cagnolini erano stati infatti rifiutati dalla famiglia dell’uomo ed erano stati portati in uno stallo della Capitale.

La loro storia - come testimonia LNDC - non è un fenomeno isolato, al contrario il Covid sta rendendo orfani tanti animali e la Lega Nazionale per la Difesa del Cane se ne sta prendendo cura, accogliendoli nei rifugi o nelle case dei volontari. Per Nina e Rocky, l’associazione si è mossa immediatamente attraverso la sua sezione di Ostia.

LNDC ha lanciato un appello per l’adozione di entrambi i cagnolini e Annalaura Sassu, abitante nel Parco Regionale dei Castelli Romani lo ha accolto. A rendere ancora più commovente il suo gesto è il suo dramma personale: Annalaura aveva perso Josè, un cane di 17 anni e Pepe, un gatto di 16 anni, a distanza di poco tempo uno dall’altro. 

La signora ha spiegato su Facebook come a spingerla all’adozione siano state le ragioni del cuore: “L’annuncio dei volontari mi ritornava davanti agli occhi e le lacrime iniziavano a scendere. Calde, come la mia casa in un rigido giorno d’inverno, come il mio cuore che in quel momento ha iniziato a battere sempre più forte: prendili, prendili, prendili! Ed è così che il giorno di Natale ho inviato la richiesta di adozione. Nina e Rocky sono arrivati da me e hanno reso questo anno meno amaro”.

A fare compagnia a Nina e Rocky ci saranno anche Hera ed Hecho. Sono i cagnolini della figlia di Annalaura. Frequentano gli stessi spazi verdi. Giocheranno con loro circondati dall’affetto ritrovato. 

Nina e Rocky 2-2

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Le razze di cani che soffrono il freddo

  • Cani da adottare a Roma: tutti i pet in cerca di una nuova famiglia

  • Le razze di gatti che soffrono il freddo

  • Animali e superstizioni: false credenze e racconti su cani, gatti e non solo

  • Cani a Roma: tutti gli animali domestici pronti a conoscere una nuova famiglia

  • Gioco e divertimento con Fido al parco in inverno

Torna su
RomaToday è in caricamento