Martedì, 18 Maggio 2021
Life

Gita fuori porta con il gatto: cosa fare e cosa vedere a Roma

Dove dormire con il proprio gatto a Roma? Cosa fare e cosa vedere nella Capitale? Ecco tutti i posti cat-friendly

Roma offre tantissimi posti per chi ama gli animali; non solo parchi e giardini pubblici, ma anche diversi locali dove trascorrere del tempo in compagnia del proprio pet.

Per tutti coloro che amano spostarsi in compagnia del proprio gatto, ecco una lista dei posti cat-friendly di Roma, dove poter entrare in compagnia del proprio animale senza timore di sentirsi dire: “ci dispiace ma il suo gatto non può entrare”.

Un consiglio, prima di organizzare una gita, è assicurarsi che il proprio gatto ami stare fuori casa, viaggiare nel trasportino, passeggiare stando al guinzaglio e socializzare con gli altri animali.

Hotel e B&B pet friendly a Roma

Programmare una gita con il proprio pet non è semplice, soprattutto quando arriva il momento di cercare una struttura alberghiera pet-friendly.

Se si sta organizzando una gita a Roma con il proprio gatto, è importante selezionare un albergo dove gli animali siano ben accetti, come fare? Il segreto è giocare d’anticipo e non farsi trovare impreparati, per non ricevere spiacevoli sorprese al momento dell’arrivo.

Quindi, il consiglio è quello di munirsi di tanta pazienza, selezionare e contattare tutti gli alberghi pet friendly di Roma. Ecco un elenco di B&B, casa vacanze e hotel nella Capitale:

  • Hotel Pulitzer: in zona Marconi, un albergo a 4 stelle dove gli animali sono ben accetti, tanto che ha come mascotte un bellissimo cocker bianco e nero. Qui gli animali sono i benvenuti, possono dormire in stanza con il proprio padrone e hanno anche un kit di cortesia.
  • Casa Vacanze La Signorina: offre anche il welcome food kit sia per gli umani sia per gli animali.
  • Hotel Labelle: è perfetto per chi cerca una soluzione comoda per visitare il centro storico, perché è situato in via Cavour, a due passi dal Colosseo; in più, l’hotel offre cucce e ciotole per gli amici a quattro zampe.
  • Aurelia Garden Gold: per chi cerca un B&B dotato di tutti i comfort sia per il padrone sia per il gatto; la struttura offre camere ampie e accoglienti per padroni e animali al seguito; in più, sono a disposizione degli ospiti a 4 zampe anche coperte, cuscini, cibo, ciotole e accessori, cucce, servizio veterinario e toelettatura in caso di necessità

Dove passeggiare con il gatto a Roma

Roma è una città ricca di parchi dove passeggiare con il proprio pet; e dopo un comodo riposino in hotel, la camminata nel verde è quasi d'obbligo!

Tra i parchi pubblici più belli, da non perdere c’è Villa Pamphilj, ossia il polmone verde più grande della Capitale che, con i suoi 184 ettari, regala panorami suggestivi e tramonti mozzafiato sulla città eterna.

Per un giro in centro con il proprio gatto, invece, una tappa obbligatoria è Villa Borghese: il luogo ideale dove poter fare lunghe camminate tra natura e città, ovviamente tenendo il pet sempre al sicuro con il guinzaglio.

In zona Roma nord, invece, segnaliamo Villa Ada, un bellissimo parco comunale che copre ben 180 ettari di terreno. Villa Ada è il secondo parco più grande della città dopo Villa Pamphili, è aperto agli animali e al pubblico, ed è perfetto per fare delle lunghe e rigeneranti camminate con il gatto; da non perdere è la zona del laghetto, dove è possibile ammirare tartarughe e papere, che il gatto sicuramente vorrà agguantare spinto dal suo istinto di cacciatore.

Un altro posto dove passeggiare in compagnia del proprio pet, è il Parco dell'Appia Antica; qui, immersi nella natura e nella storia di Roma, è possibile distrarsi dal traffico cittadino e godere di panorami naturalistici spettacolari... ma non è tutto, perché gli amanti della natura selvaggia non possono perdere la visita del Parco della Caffarella, in zona Appia Nuova, dove è possibile trascorrere momenti di relax e divertimento con il proprio gatto circondati dalla natura più incontaminata. 

Infatti, questa zona verde di Roma è conosciuta per essere una delle più selvagge; qui il gatto può correre libero nelle immense distese di verde, oppure, crogiolarsi sotto l'ombra di bellissimi alberi.

Infine, nella zona sud-est della Capitale c'è il Parco degli Acquedotti; oltre ad esserci aree dedicate agli animali, è possibile passeggiare lungo sentieri e stradine circondate dai resti dell'antico acquedotto romano; insomma, un vero e proprio spettacolo da non perdere!

Pronto per visitare Roma con il tuo pet? Leggi qualche piccola semplice regola su come assicurarti che la gita avvenga in sicurezza e prepara un kit a prova di gatto.


 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gita fuori porta con il gatto: cosa fare e cosa vedere a Roma

RomaToday è in caricamento