Arcaplanet

Pet e dermatiti: come trattare i problemi cutanei dovuti ad allergie ambientali

Le dermatiti causate da allergie ambientali possono essere stagionali ma anche annuali, e manifestarsi in modo differente da cane a gatto

Credits: @Pexels

La dermatite nei pet è spesso connessa a un’allergia ambientale, definita come atopia. Di cosa si tratta? Nello specifico l’atopia si manifesta con una reazione allergica nei confronti di pollini, muffe, erbe, alberi, acari, epiteli e può essere stagionale, ossia che ha luogo solo durante la primavera o l’estate, oppure annuale.

Per quanto riguarda le allergie ambientali, queste hanno una grande componente genetica che predispone il pet allo sviluppo, gia in giovane età, di problemi cutanei; l’insorgenza avviene, infatti, nei cani in un’età media compresa tra i 6 mesi e i 3 anni.

In caso di dermatite connessa ad allergie ambientali, inoltre, la localizzazione delle lesioni varia in base alla razza, ad esempio, lo Shar Pei è colpito in ogni parte del suo corpo, mentre i Retriever soprattutto nella zona delle orecchie, delle zampe e della pancia; nel gatto, invece, vi sono varie manifestazioni come perdita di pelo e il prurito, soprattutto nella zona del collo e della testa.

Per saperne di più, clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pet e dermatiti: come trattare i problemi cutanei dovuti ad allergie ambientali

RomaToday è in caricamento