A tutto mondo

Tredicenne rutta in classe: arrestato

Negli Stati Uniti uno studente di 13 anni viene arrestato per aver ruttato in classe. Ed è subito polemica!

Un innocente rutto, non certo esempio di buona educazione, è costato molto caro a uno studente americano di 13 anni.
Il ragazzo, secondo quanto si legge sull'Huffington Post, si sarebbe prodotto durante una lezione scolastica nell'antica arte dell'eruttazione, ma la bravata, che in tante parti del mondo sarebbe stata accompagnata solo da una reprimenda da parte dell'insegnante e dall'apprezzamento dei compagni di classe, nello stato americano del New Mexico, in nome della tolleranza zero sui comportamenti "devianti" e "politicamente scorretti", ha portato all'arresto del giovane.
Proprio così: le manette sono scattate per un rutto!

La notizia è stata ripresa dai mezzi di informazione americani, e il dibattito si è infiammato: c'è chi si schiera a favore delle rigide regole di comportamento, chi le trova solo stupide e controproducenti.
E voi da che parte di schierate?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tredicenne rutta in classe: arrestato

RomaToday è in caricamento