Mercoledì, 23 Giugno 2021
A tutto mondo

Svaligia una casa e poi si addormenta. Manette per il ladro dormiglione di Reggio Emilia

Incredibile furto nella notte di Capodanno a Reggio Emilia: ladro si mette a dormire nella casa appena svaligiata e viene arrestato

La notte di Capodanno è da sempre una delle preferite dai topi d'appartamento di tutto il mondo. Le case spesso vuote fino all'alba e i rumori dei botti sono una manna per i ladri, che possono agire pressochè indisturbati. Eppure stavolta, invece di fare un elenco dei tanti furti avvenuti in Italia, possiamo permetterci di farci due belle risate raccontandovi quello che è successo a Reggio Emilia proprio nella notte del 31 dicembre.

L'antefatto è quello comune a tante altre storie: una casa vuota e il fragore dei fuochi d'artificio, e un ladro, in questo caso un ragazzo tunisino di 19 anni, che decide di mettere a segno il furto. Fin qui quindi nulla di strano. C'è però un particolare del quale è necessario tenere conto: il ladro prima di introdursi nell'appartamento da derubare era stato a una festa di Capodanno, dove aveva bevuto qualche bicchierino di troppo. E allora, dopo aver riposto denaro e oggetti preziosi nel suo zaino, ha pensato bene di smaltire la sbronza sdraiandosi su un letto della casa. E' così, sotto le coperte, che i carabinieri, allertati dai vicini di casa che avevano sentito rumori strani, lo hanno trovato.
Immediatamente sono scattate le manette, e il ragazzo dovrà ora rispondere di danneggiamento e violazione di domicilio aggravata. Nessuno sconto quindi per questo ladro dormiglione. Solo la gloria (chissà quanto apprezzata) di uno dei furti dal finale più esilarante di sempre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligia una casa e poi si addormenta. Manette per il ladro dormiglione di Reggio Emilia

RomaToday è in caricamento