A tutto mondo

16.000 euro al mese lo stipendio di un parlamentare italiano. Il più alto d'Europa

Pubblicati i risultati della commissione Giovannini sui costi della politica: i parlamentari italiani sono i meglio pagati d'Europa

I parlamentari italiani sono quelli meglio pagati d'Europa. Sono queste le conclusioni alle quali è giunta la commissione Giovannini sui costi della politica.
I deputati italiani guadagnano 16.000 euro lordi mensili, seguiti dai francesi (13.500 euro) e dai tedeschi (12.600 euro). Ultimi della classifica europa gli spagnoli (4.630 euro), ma anche gli olandesi (poco più di diecimila euro), i belgi (9.200 euro) e gli austriaci (8.650 euro) sono ben lontani dal primato italiano.
In generale gli stipendi di deputati e senatori del nostro paese sono del 60% più alti rispetto alla media europea, e non sono calcolati nel computo gli innumerevoli benefit di cui i nostri politici di primo rango godono, quali la libera circolazione ferroviaria, autostradale, marittima e aerea, le spese di segreteria e rappresentanza (tra i 3.690 euro e i 4.180), i rimborsi per le spese telefoniche e per la dotazione informatica.
Nonostante dati così evidenti, la commissione si appella al fatto di aver avuto poco tempo per effettuare tutti i raffronti necessari tra l'Italia e il resto d'Europa e afferma che i risultati dell'indagine sono ancora incompleti e non utilizzabili per stabilire l'entità e la qualità dei tagli da effettuare ai costi del Parlamento.

Non vogliamo certo negare la buona fede della commissione quando fa queste affermazioni, ma ai comuni cittadini, in ogni caso, risulta evidente che i parlamentari italiani abbiano una vita davvero privilegiata, e in molti casi in maniera del tutto immotivata. Quindi ben vengano ulteriori indagini, ma il buon senso ci fa augurare che i tagli siano rapidi e consistenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

16.000 euro al mese lo stipendio di un parlamentare italiano. Il più alto d'Europa

RomaToday è in caricamento