A tutto mondo

Scilipoti sempre più delirante: adesso se la prende con le lesbiche

Fanno discutere le dichiarazioni di Scilipoti contro Paola Concia e le lesbiche, equiparate ai ladri

Non manca giorno che Domenico Scilipoti, il parlamentare più vituperato e controverso di questa legislatura, non finisca sui giornali. Non per la sua attività politica, purtroppo, ma per le innumerevoli, e sempre più deliranti, dichiarazioni che rilascia a radio, tv e giornali.
Ultima in ordine di tempo la polemica riguardo alle frasi omofobe pronunciate nella trasmissione di Klaus Davi, KlausCondicio, che hanno visto come bersaglio polemico la parlamentare Paola Concia, che segue altre dichiarazioni contro le adozioni gay.
"Paola Concia è orgogliosa di essere lesbica? Va bene, ma questo che significa?", ha detto il deputato, "Anche una persona che si dichiara ladro si dice orgogliosa di esserlo, proprio perché si comporta in maniera diversa da tutti gli altri. Due donne che stanno insieme non possono essere paragonate a una famiglia".
Ma cosa c'entrano i ladri con le lesbiche? Come si può mettere un orientamento sessuale, l'amore, sullo stesso piano di chi delinque e fa del male al prossimo?
Dal Partito Democratico e dall'Italia dei Valori la condanna di Scilipoti è stata netta e totale, e la stessa Paola Concia è intervenuta definendo le dichiarazioni del collega "volgari e omofobe".

ASCOLTA LE DICHIARAZIONI DI DOMENICO SCILIPOTI

ASCOLTA LA RISPOSTA DI PAOLA CONCIA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scilipoti sempre più delirante: adesso se la prende con le lesbiche

RomaToday è in caricamento