Mercoledì, 23 Giugno 2021
A tutto mondo

La satira sul web nell'era Monti

Sul web la satira vive una seconda giovinezza, grazie alle impopolari misure del nuovo governo Monti

Pensavate che la satira sarebbe andata in pensione con la fine del governo Berlusconi? Non potevate fare previsione più sbagliata!
Così come per l'innalzamento dell'età pensionabile per le persone, così la satira ha ancora molto da lavorare per questo paese.
I primi giorni di governo Monti ci avevano fatto immaginare un'Italia finalmente pacificata, che con la sapiente guida dell'ex commissario europeo sarebbe riuscita a fare i necessari sacrifici in maniera equa e solidale. Ma i nodi sono venuti al pettine, e per molti la promessa equità è stata solo uno slogan, e i sacrifici sembrano ai più insostenibili.
E allora tutti di nuovo "indignati", nelle piazze, nelle scuole, nei luoghi di lavoro... e soprattutto sul web, dove negli ultimi giorni stiamo assistendo a un florilegio di vignette contro la manovra economica.
Ne abbiamo scelte alcune per voi, che potete vedere nella nostra gallery qui sotto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La satira sul web nell'era Monti

RomaToday è in caricamento