A tutto mondo

Donne nude in piazza contro Putin

Le attiviste ucraine del Femen manifestano nude contro Vladimir Putin

Le elezioni legislative dello scorso fine settimana in Russia hanno scaldato le piazze moscovite con scontri e proteste nei confronti del nuovo zar Vladimir Putin, che per la prima volta sente scricchiolare il suo trono.
Le accuse di brogli sono state lanciate da ampi settori della società civile e riprese dal segretario di stato americano Hillary Clinton, e hanno avuto ascolto anche nella vicina Ucraina, dove le coraggiose attiviste del gruppo Femen hanno deciso di manifestare concretamente la propria vicinanza ai cugini russi. Concretamente e alla loro maniera, rendendo ancora più "calda" la protesta!
Essì, perchè le femministe ucraine sono famose per i loro metodi di lotta anticonvenzionali, che si manifestano con blitz a base di corpi nudi e messaggi shock.
La polizia russa, che sta cercando di disinnescare le piazze con il pugno di ferro, dopo il primo momento di imbarazzo ha arrestato le donne che si erano spogliate davanti alla Chiesa del Cristo Saggio di Mosca. Ma i fotografi e i giornalisti presenti al blitz hanno rilanciato la clamorosa protesta facendole fare prontamente il giro del mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne nude in piazza contro Putin

RomaToday è in caricamento